Connettiti con noi

Focus

Italia, Joao Pedro merita rispetto. Il commento sul capitano del Cagliari

Pubblicato

su

Archiviata la debacle azzurra, il Cagliari potrà coccolare i suoi campioni: Joao Pedro e Cragno

L’Italia è quel paese in cui si parla di politica come se fosse una partita di calcio e, una partita o più semplicemente una scelta tecnica, diventa un caso politico. E in virtù di questo, non sempre prevale la meritocrazia.

Dopo le critiche insensate al capitano del Cagliari all’indomani dell’eliminazione, si è assistito ad una caccia alle streghe che è culminata ieri sera quando sono stati comunicati i numeri di maglia per la sfida contro la Turchia. La colpa affibiata al nostro Joao Pedro è stata quella di indossare il 10, sottraendolo a dei campioni che semplicemente la nostra nazione non sforna più. In tutto questo, Joao non ha avuto a disposizione nemmeno un minuto contro la Turchia. Ci chiediamo, dunque se in virtù della poca considerazione avuta verso il simbolo del Cagliari, la convocazione in azzurro non abbia sottratto ai rossoblù il loro calciatore più rappresentativo, inutilmente. Intanto Cagliari e i suoi tifosi potranno presto godere delle giocate del bomber con il numero 10. Con buona pace di chi lo ha criticato senza averlo visto scendere in campo.

Advertisement