Cagliari, Bruno Alves: «Sconfitte del genere sono responsabilità dei giocatori, non del mister»

bruno alves
© foto CagliariNews24.com

E’ un Bruno Alves come sempe grintoso quello che si presenta in zona mista al termine di TorinoCagliari. I cinque gol subiti, ennesima imbarcata lontano dal Sant’Elia, sono un punto dolente per il quale il portoghese si assume le responsabilità insieme ai compagni. Al di là delle brucianti sconfitte come quella odierna, che si somma ai rovesci contro Juventus, Fiorentina e Lazio, la classifica resta confortante. L’esperto difensore bilancia delusione e tranquillità.
Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport: «Siamo la peggior difesa del torneo ma la nostra classifica è buona: i numeri non spiegano tutto. Di certo dobbiamo cambiare atteggiamento, soprattutto in trasferta, e giocare più compatti. Credo che noi giocatori dobbiamo prenderci le responsabilità per sconfitte del genere, siamo noi ad andare in campo e non l’allenatore».

Articolo precedente
Torino, Baselli: «Abbiamo dimostrato di essere una squadra unita»
Prossimo articolo
Serie A, Napoli-Lazio finisce 1-1: oggi lo scontro salvezza Pescara-Empoli