Pavoletti: «Cagliari, la mia rinascita. Proviamo a prenderci il decimo posto»

cagliarinews' award
© foto CagliariNews24.com

Leonardo Pavoletti benedice la scelta di rimettersi in gioco a Cagliari: l’attaccante rossoblù mette nel mirino la parte sinistra della classifica

Dopo la sfortunata parentesi di Napoli, meno di 300 minuti giocati e zero gol, Leonardo Pavoletti ha scelto Cagliari per tornare a essere decisivo e riassaporare il brivido di quando il pallone gonfia la rete. In due stagioni con la maglia rossoblù il bomber ci è riuscito 25 volte, tornando ai livelli delle annate migliori. Non solo, la quota 12 reti raggiunta nel campionato in corso è ancora suscettibile di essere migliorata e arrivare magari al suo record assoluto. In un’intervista al Corriere dello Sport Pavoletti sottoscrive la scelta di due anni fa: «Cagliari ha segnato la mia rinascita. Ne avevo sempre sentito parlare bene ma fino a quando uno non ci viene a giocare non si rende conto. La società, la gente, il posto, tutto va alla perfezione. Mi sembra quasi di essere un altro giocatore, ho sentito a Cagliari un affetto che è difficile da spiegare».

Per Pavoletti anche gli obiettivi di squadra a questo punto della stagione si rivedono alla luce di una salvezza virtualmente in cassaforte: «La cosa più importante era davvero arrivare quanto prima alla salvezza. Ora abbiamo la possibilità di divertirci ed arrivare a grandi traguardi. I cinquanta punti ed il decimo posto sono per noi uno stimolo ulteriore. Dobbiamo pensare a giocare bene e a fare più punti della Fiorentina, poi a fine anno tireremo le somme».