Pavoletti a caccia dei record

© foto www.imagephotoagency.it

Può essere la stagione dei record per Leonardo Pavoletti: l’attaccante del Cagliari ha eguagliato il bottino di 11 reti della passata stagione

Un gol tira l’altro. E Leonardo Pavoletti, dopo aver eguagliato il bottino dello scorso campionato, non si vuole certo fermare. Sono 11 le reti del centravanti rossoblù dopo che ieri alla Sardegna Arena contro la Spal (2-1 il risultato finale) ha firmato un altro successo della squadra di Maran. Il Cagliari vola in classifica anche grazie al suo numero 30, che ora non vuole certo fermarsi.

RECORD – Pavoloso vuole continuare a migliorarsi e migliorare i suoi numeri. A dire il vero già ieri con la Spal avrebbe potuto superare gli 11 gol segnati nella scorsa stagione, ma Banti gli ha negato la gioia della doppietta per una presunta carica su Viviano. Ci sono altre 7 partite da giocare in cui il Cagliari deve conquistarsi la salvezza matematica e in cui Pavoletti può battere il suo record personale. La sua miglior stagione in Serie A è quella 2015/16 quando con il Genoa realizzò 14 reti. Un record alla portata del centravanti livornese, che invece di testa non ha eguali. Non in Italia, ma in Europa, visto che anche ieri ha segnato con la parte superiore del corpo il decisivo 2-1: 8 volte in totale, ben due in più rispetto a Benzema (Real Madrid), Mitrovic (Fulham) e Stuani (Girona). A marzo si è anche tolto la soddisfazione di esordire e segnare in Nazionale. Questa può davvero essere la stagione dei record per Pavoloso.