Maran: «Vittoria importante, ma non siamo ancora salvi»

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Cagliari Rolando Maran ha parlato dopo la vittoria per 2-1 nello scontro diretto casalingo contro la Spal

Una vittoria importante che mette un mattoncino altrettanto importante nella corsa salvezza del Cagliari. I rossoblù si sono aggiudicati per 2-1 lo scontro diretto contro la Spal grazie ai gol di Faragò Pavoletti (qui il tabellino). Al termine del successo della Sardegna Arena, ha parlato l’allenatore dei sardi Rolando Maran.

CAGLIARI-SPAL: LE PAGELLE

LE DICHIARAZIONI – «Vittoria importante ma che non ci assegna certo la salvezza matematica – dice Maran nelle parole riportate dal sito ufficiale del Cagliari  Dietro stanno correndo tutte, quindi dobbiamo continuare a correre anche noi più forte che possiamo, senza fare calcoli. Tutto dipende da noi, dalle prestazioni, dal modo in cui affronteremo gli impegni. Oggi era la terza partita in pochi giorni, l’abbiamo finita in crescendo, è un segnale positivo. Il fatto poi di essere più vicini al decimo posto che non al terz’ultimo mi fa piacere, vuol dire che la classifica è migliorata, ma pensiamo prima a raggiungere la certezza della permanenza in A prima di fare altri discorsi. Gli esterni hanno fatto bene. Non è facile giocare contro la Spal se non riesci a dare ampiezza. I nostri due centrali si sono trovati spesso nell’uno contro uno con giocatori che conosco bene e che sono bravi ad andare via in velocità. Una buona gara da parte di tutti. Eravamo partiti benissimo, poi il rigore ci ha un po’ frenato; però abbiamo giocato un grande secondo tempo. Torino? Giochiamo contro una delle squadre peggiori in questo momento, difficile da affrontare soprattutto a mezzogiorno: perché copre bene il campo e ti fa correre molto. Noi dobbiamo andare a Torino con la volontà di ottenere sempre il massimo: questa dev’essere la nostra mentalità».