Joao Pedro: «Sono stato vittima di razzismo, ma noi siamo più forti»

© foto www.cagliarinews24.com

Durante l’evento React, organizzato nell’Aula Magna dell’Università di Cagliari, il centrocampista brasiliano Joao Pedro – in rappresentanza del Cagliari Calcio – ha parlato sul tema razzismo, sempre attuale anche (se non soprattutto) nel mondo del calcio

REACT JP – Anima del Cagliari, in campo e fuori. Anche se il brutto infortunio lo sta costringendo a restare a lungo fuori, Joao Pedro non mette di rappresentare il proprio club anche in altre eventi. Il brasiliano ha parlato nel corso dell’evento React, organizzato nell’Aula Magna dell’Università di Cagliari in via Università, con lo scopo di sensibilizzare contro la violenza verbale, il razzismo e gli estremismi sul web.

La locandina dell’evento React

LE DICHIARAZIONI Joao Pedro ha parlato della sua esperienza personale riguardante il razzismo: «Purtroppo sì, mi è capitato di essere offeso in questo modo – ha dichiarato il numero dieci rossoblù – Questi insulti non sono giusti, perché alla fine il calcio è sempre un gioco. Non credo siano corretti certi insulti. Purtroppo sono persone che non riesco neanche a definire da quanto sono brutte certe cose. È difficile definire una cosa del genere. È brutto: è successo a me, ma anche ad altri miei amici. Noi cerchiamo comunque di fare la nostra parte, di rispettare compagni e avversari. Quando scendiamo in campo è per vincere, ma alla fine della partita il rispetto dev’essere quello giusto. Mi è capitato in Italia di essere vittima di insulti razzisti, magari anche frasi pesanti. La mancanza di rispetto di questo genere non mi fa male. È brutto, mi dispiace, ma noi siamo più grandi di tutti questi. A Cagliari queste cose non si vedono, anche quando sono venuto a giocare qui la prima volta con il Palermo. Purtroppo da altre parti succede ancora, non come prima, ma succede. Speriamo che non riaccada più, ma noi dobbiamo essere più forti».

 

Joao Pedro in Aula Magna

DERBY DI ROMA – Non poteva mancare il riferimento alle dichiarazioni rilasciate dal laziale Lulic nel postpartita del derby perso dai biancocelesti per 2-0 contro la Roma, offensive nei confronti del difensore romanista Rudiger: «L’episodio di ieri dopo il derby di Roma – dice Joao Pedro  denota l’ignoranza di chi si lascia sfuggite certe dichiarazioni. È un gesto bruttissimo e credo che la giustizia sportiva debba punire comportamenti simili per dare il giusto messaggio al pubblico».

Dichiarazioni raccolte dal nostro direttore Sergio Cadeddu

 

Articolo precedente
L’ex Sivakov: «Quel Cagliari era fortissimo, Nainggolan e Conti…»
Prossimo articolo
joao pedroJoao Pedro: «Non vedo l’ora di tornare in campo» (VIDEO)