Connettiti con noi

Hanno Detto

Gravina: «Dispiaciuto per Donnarumma, si dimentica in fretta»

Pubblicato

su

Gabriele Gravina, presidente FIGC, ha parlato dal palco del Festival dello Sport di Trento. Le sue dichiarazioni

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato dal palco del Festival dello Sport di Trento. Le sue parole.

POST SPAGNA – «Non ho parlato con la squadra, non c’è bisogno, lo fa il ct. Questa sconfitta ci permette di fare qualche riflessione utile. dopo 37 risultati conseutivi. Permetterà di confrontarsi, per tre anni ci siamo confrontati solo con le vittorie ora potremo farlo con la sconfitta. Nel secondo tempo i ragazzi hanno dato tutto quello che potevano dare, hanno mostrato grande senso d’orgoglio. Il pubblico di San Siro ha anche apprezzato l’impegno di questi ragazzi, non dobbiamo abbatterci e siamo pronti per le nuove sfide»

ITALIA SVIZZERA – «L’ho vissuto con grande attenzione, la giornata più importante dopo due anni di sacrifici. »

MESSAGGI – «Speravo in un percorso di questo tipo ma era presuntuoso da pensare un copione così perfetto, sotto tutti i punti di vista. Molti si fermano sul risultato ma ci sono molti messaggi molto belli che abbiamo vissuto dall’interno e che sono stati recepiti dai tifosi. Credo che sia l’aspetto più bello e significativo del nostro percorso. Non me lo aspettavo e l’ho vissuto con gioia ancora oggi, come fanno tutti».

DONNARUMMA – «Mi spiace quello che è successo a Gigi, la memoria offusca e inganna quello che hanno fatto questi ragazzi negli ultimi tre anni. Mi è dispiaciuto molto».