Giulini: «Barella potrebbe avere l’ambizione della Champions. Su Maran…»

giulini cagliari
© foto CagliariNews24.com

Il Cagliari, il nuovo stadio, Maran: Tommaso Giulini parla della situazione del suo club. E su Barella: «Se dovesse restare sarei il più felice di tutti, ma…»

A due giorni da Fiorentina-Cagliari, Tommaso Giulini si è concesso ai microfoni di TuttoSport. Dalla questione nuovo stadio a Nicolò Barella, passando per la scelta di consegnare la panchina a Rolando Maran. Tutti argomenti che, nella mente del patron isolano, se ben gestiti porteranno dei miglioramenti per il club. Così Giulini ha spiegato l’attuale situazione per l’impianto che sorgerà sulle ceneri del vecchio Sant’Elia: «Abbiamo in cantiere un’opera molto ambiziosa, tanto che in questo momento non possiamo dare tempi certi per la sua realizzazione, anche se posso garantire ai tifosi che lo stadio lo faremo. L’idea è di giocarci nella stagione 2022/23. Aumentando la capienza a 25 mila posti, estendibili a 30 mila, stiamo lavorando ad un’operazione da 70 milioni complessivi».

BARELLA – Nicolò Barella è sulla bocca di tutti, e sono tanti i club che lo monitorano. Per la sua permanenza sull’isola potrebbe essere d’aiuto un impianto adeguato, specchio delle ambizioni di una società: «E’ chiaro che anche avere un impianto avveniristico, che ti permetta di giocare in Europa, incida. Questo ha anche un suo peso nel trattenere o attrarre determinati giocatori. Se Barella dovesse restare sarei il più felice di tutti. Ma è altrettanto chiaro che il ragazzo potrebbe avere l’ambizione di giocare in Champions League e che nel Cagliari purtroppo, per adesso, non giocherà in Champions».

MARAN – Sull’attuale tecnico del Cagliari, Giulini svela un retroscena: «Credo di aver corteggiato più lui di mia moglie…erano tre anni che provavo a prenderlo, alla fine ci ha detto sì. Gli ho fatto firmare un triennale perchè credo sia l’uomo giusto per la nostra crescita. Maran è un tecnico completo, gestisce il suo staff come fa un manager in azienda».

Articolo precedente
Pioli: «Contro il Cagliari sarà una gara particolare»
Prossimo articolo
cagliariCagliari, a Firenze una fascia speciale per ricordare Astori