Connettiti con noi

News

Cagliari, addio alla linea verde: per la salvezza servono i calciatori esperti

Pubblicato

su

In un girone il Cagliari è passato dall’avere una delle rose più giovani in Serie A all’avere una delle più vecchie

Una delle prime decisioni di Leonardo Semplici quando è approdato al Cagliari è stato affidarsi a calciatori esperti e formati. La differenza – come spiega l’Unione Sarda – è evidente e il cambio di registro è avvenuto in appena un girone.

I rossoblù, un girone fa, vantavano la terza squadra più giovane del campionato dopo Milan e Verona con un’età media pari a 24,5 anni. I risultati negativi, tuttavia, hanno spinto prima Di Francesco e poi soprattutto Semplici ad un’inversione di rotta. Contro lo Spezia l’età media della squadra è salita a 29,2 con giocatori come Carboni e Walukiewicz finiti ai margini della rosa.

Advertisement