Calciomercato, si parte il 3 gennaio: Cagliari tra portiere e terzini

capozucca
© foto www.cagliarinews24.com

Il Cagliari interverrà nella sessione di calciomercato invernale per rinforzare la squadra a disposizione di Rastelli. La priorità al momento è il portiere, ma il direttore sportivo rossoblù Stefano Capozucca dovrà cercare anche acquisti sulle fasce di difesa

SI APRONO LE PORTE – Si aprirà ufficialmente il 3 gennaio la sessione di calciomercato invernale di Serie A. Il Cagliari, nonostante le parole del presidente Giulini, sarà in qualche modo costretto ad intervenire per rinforzare la rosa a disposizione di mister Massimo Rastelli. La priorità in questo momento sembrerebbe il portiere, vista l’ormai imminente partenza di Marco Storari. L’ex vice-capitano della squadra è in rotta con la società e nell’ultima partita dell’anno contro il Sassuolo si è addirittura accomodato in panchina per lasciar posto a Rafael. Il ritorno al Milan sembra sempre più vicino, il che aprirebbe le porte ad un arrivo dagli stessi rossoneri del brasiliano Gabriel, il secondo di Donnarumma. Da valutare chi tra lui e Rafael si accomoderebbe eventualmente in panchina, mentre Sirigu resta sempre più un sogno di post natalizio.

ALTRI REPARTI – Se il Cagliari è la squadra più battuta d’Europa non è sicuramente solo colpa del portiere. Qualche rinforzo servirà quindi anche in difesa, ad iniziare dai terzini. Luca Bittante (arrivato quest’estate dall’Empoli) non ha mai convinto, così come Fabio Pisacane e Mauricio Isla, che ha alternato prestazioni positive (poche) ad altre negative (molte). Si sta sondando il giovane belga dell’Inter Senna Miangue, esterno classe 1997 che in questa stagione ha giocato quattro partite in A con i nerazzurri. A centrocampo il vero rinforzo dovrebbe essere il ritorno dall’infortunio di Artur Ionita, assente per tutta la prima metà di campionato. Un’eventuale entrata dipenderà dalla situazione di Davide Di Gennaro, in scadenza di contratto e corteggiato da varie squadre di Serie B (Vicenza e Frosinone su tutte), anche se Giulini ha dichiarato che il regista rossoblù resterà almeno fino a giugno prima di valutare la possibilità di rinnovo. Chi sembra in procinto di lasciare è Gianni Munari, vicino ad un ritorno al Parma. In attacco si cercherà probabilmente un nuovo giocatore per sostituire Federico Melchiorri, fermato da un nuovo infortunio al crociato e che ha messo in stand by la cessione di Niccolò Giannetti. Sempre dall’Inter ci sarebbe la suggestione Gabigol che – secondo quanto dichiarato da Capozucca qualche mese fa – era già stato sondato dal Cagliari quest’estate e che in nerazzurro finora ha trovato pochissimo spazio. Sempre per La Gazzetta dello Sport potrebbe esserci un ritorno di fiamma per il solito Felipe Avenatti, accostato ormai ad ogni sessione di mercato al Cagliari e che in B con la Ternana ha segnato 9 gol in 20 partite. Tuttavia Borriello, Sau, Farias e Joao Pedro al momento garantirebbero tranquillità nel reparto offensivo e dunque nessuna fretta per cercare subito un nuovo giocatore.

Condividi
Articolo precedente
sau-cagliari-away-ottobre-2016-ifaIl 2016 del Cagliari mese per mese: novembre
Prossimo articolo
dicembreIl 2016 del Cagliari mese per mese: dicembre