Cagliari, Capozucca e il sogno Gabigol: «L’abbiamo seguito anche noi»

© foto www.imagephotoagency.it

In sede di calciomercato il Cagliari è stata una delle squadre più attive. Il direttore sportivo Stefano Capozucca ha portato in Sardegna giocatori importanti come il campione d’Europa Bruno Alves, il campione d’America Mauricio Isla, oltra i vari Borriello, Ionita e Padoin. Il sogno, però, si chiamava Gabriel Barbosa Almeida, ormai noto come Gabigol. L’origine del suo soprannome non è difficile da intuire, avendo segnato oltre 50 reti con la maglia del Santos, nonostante abbia compiuto 20 anni solo lo scorso 30 agosto. L’attaccante brasiliano è considerato come uno dei talenti più promettenti del suo paese e non solo. Fresco vincitore della medaglia d’oro con la Seleçao nelle ultime Olimpiadi, è stato portato in Italia dall’Inter in questa sessione di mercato per 25 milioni di euro.

 

Nell’intervista concessa al Corriere dello Sport, il direttore sportivo rossoblù Stefano Capozucca ha rivelato che anche il Cagliari ha provato a prendere Gabigol: «Credo che ia il colpo migliore del mercato. Devo dire che lo abbiamo seguito grazie ad alcuni video qualche tempo fa. L’operazione si sarebbe anche potuta fare, ma siccome si trattatva di somme fuori dalla nostra portata, avremmo dovuto trovare un partner da quindici milioni di euro per chiudere la vicenda».

Articolo precedente
Bologna, Donadoni: «Contro il Cagliari per riscattare la sconfitta di Torino, c’è ottimismo»
Prossimo articolo
Cagliari, domani la presentazione di Bittante e Tachtsidis