Serie A, il Crotone potrebbe giocare le gare casalinghe all’Adriatico di Pescara

© foto www.imagephotoagency.it

Raggiunta una promozione in Serie A che solo un anno fa pareva lontana anche dai sogni più rosei, il Crotone deve fare ora i conti con l’impianto in cui disputare le gare della massima divisione. Lo Scida necessita infatti di molte migliorie per potersi presentare ai nastri di partenza con tutte le carte in regola. Per lo stadio crotonese sono in programma la costruzione di una tribuna mobile da 7000 posti, l’adeguamento alla goal line technology ma anche decisi interventi su prefiltraggio e infrastrutture varie.
Per questi motivi il club presieduto da Raffaele Vrenna ha voluto tutelarsi inoltrando alla Commissione Criteri Infrastrutturali tutta la documentazione necessaria al’eventuale utilizzo di un diverso impianto, nel caso specifico l’Adriatico di Pescara. E’ quanto fa sapere lo stesso club calabrese con una nota ufficiale, nella quale si specifica che il tutto rientra nella fattispecie di un adempimento dovuto.

Articolo precedente
Euro 2016, la Polonia di Salamon si gioca il primo posto contro l’Ucraina
Prossimo articolo
Cagliari, Benedetti verso l’Entella?