Sassuolo-Cagliari 2-2, Ragatzu agguanta il pareggio in extremis

© foto www.imagephotoagency.it

Sassuolo-Cagliari, quindicesima giornata della Serie A 2019/20: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari affronta la sfida del Mapei Stadium galvanizzato dai dodici risultati utili consecutivi e dal fresco passaggio agli ottavi di Coppa Italia. Maran torna a schierare il blocco dei titolari contro De Zerbi che lotta nelle zone basse della classifica ma arriva dal prestigioso pareggio in casa della Juventus. SassuoloCagliari è un nuovo esame di maturità per i rossoblù. PRIMO TEMPO: Gara in salita per i rossoblù che faticano a opporsi ai tre uomini piazzati fra le linee da De Zerbi. La sblocca Berardi dopo pochi minuti sorprendendo la difesa cagliaritana, poi il raddoppio è firmato Djuricic dopo che il solito Berardi aveva superato ancora una volta Pellegrini sulla fascia. SECONDO TEMPO: Dopo pochi minuti Joao Pedro riapre il match con un colpo di testa furbo e letale, poi l’inerzia sembra premiare alla lunga il Sassuolo ma c’è un Cagliari che non muore mai: Ragatzu allo scadere acciuffa il pareggio. Il ragazzo cagliaritano si commuove, non segnava in A con la maglia rossoblù da otto anni e mezzo.

SASSUOLO-CAGLIARI 2-2, LE PAGELLE

Sassuolo-Cagliari 2-2, la sintesi

90’+5 FINE PARTITA

90’+1 – Brivido per Rafael, il destro potente di Traoré sfila a lato di pochissimo

90′ – Si gioca ancora per 5 minuti, tanti ne ha concessi di recupero il signor Pairetto

90′ PAREGGIO CAGLIARI! – È Ragatzu a battere Turati con un destro potente da pochi passi. Pareggio in extremis, il cagliaritano si commuove

87′ – Il Sassuolo abbassa i ritmi e prova ad addormentare la gara, il Cagliari non trova le energie per pungere

81′ – Scontro Magnanelli-Cigarini a centrocampo, il numero 8 del Cagliari riceve una gomitata e perde sangue dallo zigomo sinistro. Pairetto fischia punizione per il Sassuolo

72′ – Ci riprova subito il Ninja, stavolta la conclusione è potente ma la mira è sbagliata

70′ – Azione insistita del Cagliari: le maglie della difesa emiliana si stringono e Nainggolan prova da fuori. Palla colpita male

65′ TRAVERSA DI BERARDI – L’attaccante neroverde sbaglia il rigore e poi va sulla respinta della traversa: non si può fare, si riparte con una punizione per i rossoblù

64′ RIGORE PER IL SASSUOLO – Lykogiannis in scivolata intercetta un cross. Braccio o petto? Pairetto indica il dischetto

62′ – Pisacane di testa allunga un corner di Cigarini, ma la palla attraversa l’area piccola senza che nessuno riesca a intervenire

58′ – Anche Caputo al tiro, ma Pisacane lo costringe a defilarsi. Palla sull’esterno della rete

56′ – Berardi ci prova da fuori, conclusione potente e tagliata ma molto distante dalla porta di Rafael

51′ GOL CAGLIARI – Joao Pedro approfitta di un rimpallo e tocca di testa scavalcando Turati. Decimo gol in campionato per il brasiliano

48′ – Toljan tocca il pallone con la mano nella sua area di rigore, Pairetto giudica non punibile e fa giocare

46′ – Riprende la gara del Mapei Stadium. Maran lascia negli spogliatoi Pellegrini e Simeone, al loro posto Lykogiannis e Cerri. Nel Sassuolo dentro Peluso per Marlon

45′ INTERVALLO

45′ – Cartellino giallo per Rog: il croato era diffidato, salterà Cagliari-Lazio

44′ – Ammonito anche Djuricic per un pestone a Nandez

40′ – Ancora un’azione in velocità dei neroverdi, il Cagliari le sta soffrendo tremendamente. Ci mette una pezza Cigarini che alza in corner

37′ Ammonizioni Sassuolo: Berardi duro su Klavan, cartellino giallo. Subito dopo giallo anche per Magnanelli, cresce la tensione al Mapei Stadium

36′ RADDOPPIO SASSUOLO – Berardi gabba Pellegrini (ammonito) e fa partire l’azione in velocità dei padroni di casa: la finalizza Djuricic con un piatto sinistro all’incrocio

32′ Ammonizione Cagliari: Klavan affonda il tackle su Djuricic, Pairetto fischia ed estrae il cartellino

31′ – Occasione Cagliari: Rog entra in area e mette in mezzo un pallone a filo d’erba sul quale Simeone in scivolata arriva con un secondo di ritardo

30′ – Caputo invita Djuricic al tiro, diagonale insidiosissimo che sfila a lato

28′ – Pellegrini va al cross, ma il traversone è troppo sul portiere

23′ – Caputo, servito da Berardi, si gira in area e conclude: Pisacane si oppone e manda in corner

20′ – Simeone vola in contropiede e si libera bene, ma poi calcia precipitosamente fuori. Sbandierato un fuorigioco inesistente

16′ – Sortita rossoblù, Nainggolan aspetta il movimento giusto delle punte ma alla fine prova dalla distanza: tiro debole, Turati abbranca

15′ – Locatelli calcia d’incontro dal limite, palla fuori non di molto

12′ – Tenta di farsi vedere il Cagliari. Klavan porta palla e serve Pellegrini, cross tagliato sul quale Simeone non arriva per un soffio

8′ – Ci riprova subito il Sassuolo, ancora una volta sorprendendo i centrali rossoblù. Stavolta Caputo è fermato per fuorigioco

7′ GOL SASSUOLO – Contropiede dei padroni di casa, Berardi scatta in solitudine e calcia: il tocco alla disperata di Pisacane scavalca Rafael

1′ CALCIO D’INIZIO – Cagliari in maglia bianca, padroni di casa nella tradizionale tenuta neroverde


Sassuolo-Cagliari 2-2, formazioni ufficiali

SASSUOLO (4-2-3-1): Turati; Toljan, Marlon (46′ Peluso), Romagna, Kyriakopoulos; Magnanelli, Locatelli; Berardi (74′ Traoré), Djuricic (89′ Obiang), Boga; Caputo. A disposizione: Pegolo, Russo, Duncan, Muldur, Raspadori, Ferrari, Tripaldelli, Mazzitelli, Bourabia. Allenatore: Roberto De Zerbi.

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini (46′ Lykogiannis); Nandez (78′ Ragatzu), Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone (46′ Cerri). A disposizione: Aresti, Ciocci; Faragò, Mattiello, Pinna, Walukiewicz; Deiola, Ionita, Oliva. Allenatore: Rolando Maran.

Arbitro: Pairetto di Nichelino.
Ammoniti: Klavan (C), Pellegrini (C), Berardi (S), Magnanelli (S), Djuricic (S), Rog (C), Pisacane (C)
Marcatori: 7′ Berardi (S), 36′ Djuricic (S), 51′ Joao Pedro (C), 90′ Ragatzu (C)


Sassuolo-Cagliari, pre partita e probabili formazioni

Arriva la terza partita in sei giorni per il CagliariMaran dopo il turnover di coppa si prepara a schierare il blocco che sta facendo sognare in campionato. Per SassuoloCagliari, in programma domani alle 15 al Mapei Stadium, il dubbio riguarda Nahitan Nandez. Al centro di un intricato caso che vede il club e l’entourage del giocatore scontrarsi su questioni economiche, l’uruguaiano dovrebbe andare in panchina. La situazione in sospeso e una botta al piede fanno sì che Ionita si prepari a prendere il posto del Leòn a Reggio Emilia. Dalla parte opposta De Zerbi riflette su Berardi mentre in difesa spicca l’ex rossoblù Romagna.

Sassuolo-Cagliari, le probabili formazioni

SASSUOLO (4-3-1-2): Turati; Toljan, Marlon, Romagna, Kyriakopoulos; Duncan, Magnanelli, Locatelli; Djuricic; Caputo, Boga. All. De Zerbi.

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Ionita, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. All. Maran.


La vigilia di De Zerbi e Maran

DE ZERBI: «Il Cagliari è quarto in classifica, basterebbe questo per indicarne la forza ma ha anche qualità ed esperienza nei suoi uomini, in più vive un momento di entusiasmo. Noi però vogliamo continuare a fare punti e buone prestazioni. Loro sono bravissimi nel gioco aereo, sanno sporcare il gioco e pressare; sono tanti i punti di forza necessari per fare una stagione ad altissimi livelli come stanno facendo, ma io devo concentrarmi sulla mia squadra. Anche noi abbiamo delle qualità, possiamo mettere in difficoltà chiunque. Spero che il punto in casa della Juventus sia un bonus per l’autostima, perché la classifica chiede ancora tanto. Dobbiamo dare continuità alle prestazioni».

MARAN: «Il Sassuolo ha pareggiato in casa della Juve, ha un grande potenziale. E’ un avversario molto temibile. In trasferta a volte siamo andati a fare noi la partita, ogni gara è una storia a sé. Sappiamo che domani sarà difficile, loro sono galvanizzati. Noi però l’abbiamo preparata bene, cercheremo di essere artefici del nostro destino interpretando bene le diverse fasi della partita. Nandez? Non entro nel merito di cose extra campo, è convocato ma lo stiamo valutando per una botta al piede. Non penso a cessioni a gennaio per Nandez, lui sta vivendo bene la stagione e si allena bene. Non sono problemi che mi pongo. Faccio l’allenatore e devo far rendere i miei giocatori al meglio: Nandez lo sta facendo».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CAGLIARINEWS24


I precedenti del match

Appena cinque i precedenti tra le due compagini in terra emiliana, tutti nel massimo campionato. La squadra sarda va a caccia del primo successo, considerato che sinora ha raccolto quattro pareggi e due sconfitte. Il primo risale alla stagione 2013/14, quando il Cagliari di Pulga uscì dal Mapei Stadium con un 1-1: rete isolana di Ibraimi, che su rigore riportò il risultato in equilibrio dopo il vantaggio di Zaza. Stesso risultato anche nella stagione seguente: anche in quell’occasione fu Zaza a portare avanti i suoi, ma Sau pareggiò i conti. Nel 2016/17 il pesantissimo 6-2 subìto dal Cagliari di Rastelli alla 37ª giornata del campionato 2016/17. Sotto di 3 reti già dopo il primo quarto d’ora, la squadra sarda non riuscì ad evitare la sconfitta in goleada (in rete per i sardi Sau e Ionita). Altro pareggio nel 2017/18: nel lunch match di Reggio Emilia finì 0-0. L’ultimo precedente, risalente alla passata stagione, andò ai neroverdi: netto 3-0 alla squadra di Maran grazie alle reti di LocatelliBabacar (su rigore) e Matri.

Giocate: 5 | Vittorie: 0 | Pareggi: 3 | Sconfitte: 2
Gol Fatti: 4 | Gol Subiti: 11

L’arbitro del match

Il match sarà diretto da Luca Pairetto di Nichelino. Alberto Tegoni di Milano e Valentino Fiorito di Salerno saranno gli assistenti. Il quarto ufficiale Valerio Marini di Roma1, mentre addetti al VAR Daniele Doveri di Roma1 e Mauro Galetto di Rovigo.

I PRECEDENTI – Sono ben 16 i precedenti di Pairetto con il Sassuolo, la squadra che in assoluto ha diretto di più insieme allo Spezia. I neroverdi con il fischietto di Nichelino hanno vinto 8 volte, pareggiato 5 e perso 3. In questa stagione ha già arbitrato la squadra di De Zerbi in occasione della vittoria per 1-0 sull’Hellas Verona firmata da Dujricic, con ben 10 cartellini gialli complessivi. Sono 11 i precedenti, invece con il Cagliari. Il bilancio è quasi in equilibrio: 4 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. I k.o. sono quasi tutti recenti, tra agosto e novembre 2017, contro Milan (2-1), Lazio (3-0) e Inter (3-1). L’ultima volta che Pairetto ha incrociato i rossoblù, curiosamente, era in occasione di un’altra sfida contro il Sassuolo, il 26 agosto 2018. Allora si giocò alla Sardegna Arena e i neroverdi pareggiarono per 2-2 grazie al rigore concesso in pieno recupero per un fallo di mano di Romagna e trasformato da Boateng. Per la squadra di Maran in gol – due volte – Pavoletti.


Sassuolo-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match del Mapei Stadium rientra tra i sette di giornata che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZNclicca qui per abbonarti a DAZNSassuolo-Cagliari sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.