A volte ritornano: alla Sardegna Arena subito contro Cellino e Barella

© foto CagliariNews24.com

Inizia subito con il botto il campionato 2019/20: nelle prime due partite il Cagliari ospiterà alla Sardegna Arena il Brescia di Cellino e l’Inter di Barella

Per il Cagliari non sarà un campionato come gli altri. Il 2019/20 sarà infatti la stagione che porterà al centenario del club. C’era un modo migliore di iniziarlo se non confrontarsi con il proprio passato? Forse sì. Ma ieri il calendario della Serie A ha tirato un brutto scherzo del destino ai rossoblù. Nella prima giornata si parte subito in casa con il neopromosso Brescia di Massimo Cellino. Il presidente dal quale Tommaso Giulini nell’estate del 2014 ha acquistato il Cagliari Calcio. Un confronto tra il passato e il futuro del club. Cellino tra l’altro lasciò la Sardegna per acquistare quel Leeds United affrontato sabato in amichevole. Difficilmente accadrà, ma sarebbe quantomai simbolo e significativo vedere i due presidenti accanto nella tribuna della Sardegna Arena durante la prima giornata di Serie A. Sarà anche la prima volta da avversario di Daniele Dessena: l’ex capitano del Cagliari si è trasferito a Brescia a gennaio con cui ha riconquistato la massima categoria.

BARELLA – Il 2014 e il passaggio tra Cellino Giulini sembra lontano se confrontato all’addio di Nicolò Barella. Una ferita ancora aperta per i tifosi, che hanno dovuto lasciar partire il talento più cristallino uscito dal settore giovanile di Asseminello. Neanche il tempo di ambientarsi in nerazzurro e il centrocampista della Nazionale dovrà subito tornare a casa, ma da avversario, nella seconda giornata di A che mette difronte Cagliari e Inter alla Sardegna Arena. Il suo trasferimento ha fatto discutere e diviso i tifosi, tra chi avrebbe voluto vedere una squadra costruita intorno a Barella e chi ha ritenuto giusto farlo partire per permettere alla società di costruire una squadra ancora più forte. L’accoglienza che riceverà farà sicuramente parlare. Mai si era visto un inizio di campionato così significativo per il Cagliari. Dopo tutto questa non sarà una stagione come le altre, ma sarà quella del centenario.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!