Padoin: «Stiamo facendo passi avanti, peccato per il risultato»

© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Cagliari, l’analisi di Padoin a fine partita. Rammarico per non aver chiuso in vantaggio il primo tempo, ma fiducia per la prossima gara

Simone Padoin ha smesso di fare il terzino, cosa che gli era capitata spesso nella prima parte di stagione, ma non di spostarsi fra ruoli diversi. Tornato sulla linea del centrocampo, l’ex Udinese e Juventus ha giocato mercoledì scorso da interno e stasera largo sulla fascia sinistra. Torino-Cagliari non ha riservato soddisfazioni ai rossoblù nonostante il vantaggio firmato da Barella alla mezz’ora, una rete su cui secondo Padoin sarebbe stato opportuno costruire qualcosa di più. Queste le parole del centrocampista riportate dal sito ufficiale del club: «Dispiace specie per quanto creato nel primo tempo. Si è visto subito che il Torino era in difficoltà, noi abbiamo giocato con tanta personalità, siamo stati pericolosi andando meritatamente in vantaggio. Poi non siamo riusciti a sfruttare un paio di ripartenze interessanti, è arrivato invece il gol del pareggio che ci ha tagliato le gambe. Fossimo riusciti a chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco, il secondo tempo sarebbe stato diverso. Nella ripresa è uscita fuori la qualità dei giocatori del Torino: faccio fatica a dire che il risultato sia giusto, specie in virtù del nostro ottimo primo tempo».

FIDUCIA NEL LAVORO – Come da sua abitudine, Padoin archivia in fretta il malumore e si concentra sul campo: «Nel calcio capita che se non fai risultato viene a mancare l’autostima, noi piano piano la stiamo recuperando. Stiamo seguendo pienamente il mister, mostrando di essere una squadra organizzata, ci sono stati notevoli passi avanti. Un ottimo punto di partenza per ottenere una salvezza tranquilla. La prossima partita col Verona? Senz’altro è un crocevia importante. La prestazione di oggi ci lascia tranquilli e fiduciosi: domenica è un’altra partita da vincere, così come era quella di mercoledì col Benevento che abbiamo portato a casa».

Articolo precedente
sondaggio cagliarinews awardSONDAGGIO – Chi è stato il miglior rossoblù in Torino-Cagliari?
Prossimo articolo
Settore giovanile, gli Under 17 superano il Cittadella