MIXED ZONE – Pisacane: «Questa squadra deve tirare fuori il carattere»

© foto CagliariNews24.com

Dopo il riposo di Como, Fabio Pisacane è tornato a giocare sulla corsia di destra oggi contro il Lanciano. Al termine dell’1-1, il terzino rossoblù ha parlato nella mixed zone del Sant’Elia: «Oggi siamo partiti col piglio giusto, poi purtroppo il loro gol ci ha tagliato le gambe. Dobbiamo tirare fuori il carattere, vestiamo una maglia importante ed è necessario essere più grintosi. Le critiche? Fanno parte del gioco, sappiamo che il calcio vive di esaltazioni quando vinci e di fischi quando non lo fai. Ancora di più, vestire una maglia gloriosa come quella del Cagliari vuol dire avere l’obbligo morale di dimostrarsene degni. Ora speriamo di riprendere a vincere già dalla gara col Livorno per tenere lontante le inseguitrici e per far felice la nostra gente. Calo fisico? Nel calcio può succedere, ancora di più dopo tre gare giocate in una settimana. Io però penso che sia l’aspetto psicologico a fare la differenza: quando devi vincere a tutti i costi aumenta la pressione e anche le gambe si fanno pesanti. Il Crotone, che sta facendo un campionato straordinario, ad esempio ha potuto godere di una minore pressione da questo punto di vista. Negli ultimi due mesi questa squadra ha mostrato delle fragilità, è inutile nascondercelo, ma se siamo a 73 punti significa che abbiamo sempre tenuto un certo margine sulle terze. In questo senso dispiace sentire che siamo lì per i demeriti delle altre. Adesso abbiamo le ultime quattro partite, vogliamo puntare al primo posto perché sarebbe quello che si merita tutta la piazza, dal pubblico alla società. Ognuno di noi deve farsi un esame di coscienza e tirare fuori tutto. La mia carriera l’ho costruita sulla grinta e sulla cattiveria agonistica, è dal primo giorno che sputo sangue e anche quando magari non faccio prestazioni particolarmente buone sono a posto con la coscienza dal punto di vista del sacrificio».

Articolo precedente
MIXED ZONE – Lanciano, Salviato: «Potevamo vincere. La penalizzazione? Siamo uomini veri»
Prossimo articolo
Serie B, 38^ giornata: Crotone a un punto dalla A. Il Trapani vince ed è terzo