L’ex rossoblù Lopez: «Cagliari-Fiorentina sarà una bella partita»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto a “Casa Viola” su Radio Blu, l’ex rossoblù Diego Lopez ha presentato CagliariFiorentina, gara in programma domenica al Sant’Elia. I viola, reduci dal successo europeo sullo Slovan Liberec, non hanno finora brillato in campionato, i sardi invece hanno inanellato tre successi di fila. «Penso che sarà una bella gara – ha dichiarato il Jefe. Ricordo tante belle partite contro i viola, prima da giocatore, poi in panchina. Le due squadre stanno attraversando momenti diversi. Sono convinto che la Fiorentina si riprenderà presto, i viola hanno grandi giocatori, sapranno superare questo momento negativo. Il Cagliari ha tanti elementi nuovi, stanno facendo bene dopo un inizio di stagione non semplice. Obiettivo salvezza? I rossoblù hanno una bella rosa, hanno le carte in regola per fare bene. Domenica sarò al Sant’Elia. Seguo sempre i rossoblù, sicuramente sarò presente allo stadio».

 

VECINO E ASTORI – «Ho giocato con Astori, l’ho visto crescere. È maturato tanto, forse ha faticato un po’ alla Roma, ma in viola è tornato ad essere protagonista. È uno dei centrali italiani più completi, merita sicuramente la nazionale. Vecino? Arrivò in rossoblù per sostituire Nainggolan. È un ragazzo giovane, ha fatto bene in Sardegna e ad Empoli. A Firenze ha la possibilità di giocare con Borja Valero, può aiutarlo a crescere ulteriormente».

 

FUTURO – «Un allenatore guarda un po’ tutto. Vivendo a Cagliari ho la possibilità di guardare da vicino il campionato italiano, ma seguo anche il calcio estero. Mi sento pronto, aspetto una chiamata».

Articolo precedente
Primavera, i convocati di Canzi per Entella-Cagliari
Prossimo articolo
Cagliari, Capozucca: «Fiorentina temibile. Mati Fernandez? Siamo stati fortunati»