Joao Pedro, il legale: «Siamo sorpresi, punteremo all’assoluzione»

joao pedro
© foto CagliariNews24.com

Dopo la pesante richiesta della Procura Antidoping parla il legale di Joao Pedro: l’avvocato del brasiliano punta sulla non volontarietà e spera in un verdetto favorevole

Il deferimento di Joao Pedro al Tribunale Antidoping, davanti al quale il calciatore dovrà presentarsi il 16 maggio, è stato accompagnato ieri dalla richiesta della Procura Antidoping di una squalifica per ben quattro anni, notizia che ha sorpreso l’ambiente Cagliari per la lunghezza della pena suggerita. Oggi dalle pagine de L’Unione Sarda è l’avvocato Gaetano Mari, uno dei legali del brasiliano, a dirsi sbalordito per la richiesta della procura che presuppone l’assunzione volontaria del diuretico incriminato: «Avevamo dimostrato che Joao Pedro aveva assunto la sostanza inconsapevolmente, attraverso un integratore contaminato. Dimostreremo davanti al tribunale che non si è tenuto conto della consulenza tecnica e punteremo all’assoluzione».

Articolo precedente
Cagliari, quarto posto per l’U13 al Sardinia Talent Trophy
Prossimo articolo
miangue mattutinaCagliari, seduta mattutina: ancora terapie per Miangue