Caso Joao Pedro, il Cagliari: «Stupore per la richiesta della Procura»

joao pedro cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari Calcio esterna, con una nota ufficiale, lo stupore per la richiesta di squalifica di quattro anni nei confronti di Joao Pedro: il comunicato

Con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, il Cagliari ha commentato la notizia della richiesta di quattro anni di squalifica avanzata dalla Procura Federale nei confronti di Joao Pedro Il brasiliano, sospeso lo scorso 9 marzo dalla NADO Italia dopo essere risultato positivo ai controlli antidoping effettuati in occasione delle gare contro Sassuolo e Chievo, dovrà presentarsi al Tribunale Nazionale Antidoping mercoledì 16 maggio. Di seguito il comunicato del club isolano, che aveva preso pubblicamente le distanze dal caso nei giorni immediatamente successivi ai riscontri: «Il Cagliari Calcio, nell’apprendere quanto disposto dalla Procura Federale nei confronti del calciatore Joao Pedro, pur ribadendo l’assoluto rispetto delle attività della Procura, esterna il proprio stupore per l’entità della richiesta. Il club resta fermamente convinto della buona fede e della lealtà sportiva e personale di Joao Pedro».

Articolo precedente
Cagliari, la ripresa: Farias parzialmente in gruppo
Prossimo articolo
pescara, oddoUdinese, esonerato Oddo: al suo posto arriva Tudor