Is Arenas, confronto all’americana tra Cellino-Contini e Gessa-Masala?

© foto www.imagephotoagency.it

Come riportato sulle colonne de L’Unione Sarda, il pm Enrico Lussu sta pensando di sottoporre ad un nuovo interrogatorio sia Andrea Masala che Pierpaolo Gessa, entrambi indagati per le note vicende relative all’uso improprio di denaro per la costruzione dello stadio “Is Arenas” di Quartu S.Elena. Entrambi sono stati tirati in ballo direttamente dal presidente della Cagliari Calcio Massimo Cellino e dal sindaco quartese Mauro Contini come i responsabili del misfatto che ha portato al loro arresto. I due dirigenti comunali avrebbero infatti apposto la propria firma per un falso stato di avanzamento, ammontante a 750 mila euro da versare all’imprenditore Antonio Grussu per i lavori effettuati nel cantiere relativo allo stadio anziché in quello pubblico, aperto negli stessi mesi.

Resterebbe da chiarire per quale motivo sia stata presa da parte loro la decisione di favorire il progetto della società rossoblu, favorendo la costruzione della recinzione esterna in base alle disposizioni del decreto Pisanu e spostando e potenziando la cambina elettrica ad insaputa del sindaco e di Cellino. Per snodare tale questione potrebbe essere organizzato un confronto faccia a faccia tra le parti in causa, all'”americana”.

Articolo precedente
Nainggolan: “I tifosi ci servono…”
Prossimo articolo
Is Arenas, Contini non si dimetterà da sindaco di Quartu