Farias saluta l’Empoli: «Non mi pento, è stato un onore»

© foto foto Antonello Sammarco/Image Sport

La retrocessione dell’Empoli fa saltare l’obbligo di riscatto del cartellino di Farias dal Cagliari. Il saluto sui social dell’attaccante brasiliano

I 4 gol e 5 assist realizzati nella seconda metà di stagione in Toscana sono serviti per tenere acceso fino all’ultima giornata il lumicino della salvezza. Alla fine, però, la sconfitta maturata in casa dell’Inter negli ultimi minuti ha spedito l’Empoli in Serie B. Saltato l’obbligo di riscatto, Diego Farias (insieme al compagno Pajac) farà ritorno al Cagliari. Senza disfare le valigie, però: la separazione di gennaio tra club isolano e attaccante brasiliano è stata tutt’altro che felice e le probabilità che Farias vesta ancora la maglia rossoblù sono tendenti allo zero.

CAGLIARI, CALCIOMERCATO: CHI PARTE E CHI RESTA

FARIAS SALUTA L’EMPOLI – Intanto, su Instagram il classe ’90 ha voluto salutare l’Empoli: «Purtroppo non siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo e fa male…Non mi pento della scelta che ho fatto di venire qui e lottare con voi fino alle fine: è stato un onore giocare con voi, è stato bello passare questi mesi assieme lottando ogni partita… Grazie all’Empoli e a tutti… Mister, ragazzi, direttori, staff, tifosi e tutti quelli che hanno lavorato con noi, un grande abbraccio e sempre forza azzurri».