UEFA, è ufficiale: rinviati gli europei

© foto www.imagephotoagency.it

Rinvio EURO 2020, ora è ufficiale: il comunicato della UEFA al termine della giornata di riunioni in videoconferenza con le maggiori istituzioni calcistiche interne e le associazioni di club e calciatori

Dopo le indiscrezioni giunte dalla federazione norvegese nel primo pomeriggio, ancor prima dell’incontro tra UEFA e le federazioni associate, arriva il comunicato ufficiale: gli Europei slittano al 2021. Le decisione, nell’aria da tempo e richiesta ufficialmente dalle istituzioni calcistiche nazionali (con la FIGC in prima linea), arriva al termine di una giornata di videoconferenze tra il massimo organo calcistico europeo e varie istituzioni ed associazioni, tra cui le 55 federazioni nazionali associate, l’ECA, la FIFPRO.

RINVIO EURO 2020 – Di seguito un estratto del comunicato ufficiale diramato da Nyon: «La UEFA ha annunciato oggi il rinvio della sua principale competizione per squadre nazionali, UEFA EURO 2020, che si sarebbe dovuto svolgere a giugno e luglio di quest’anno. La salute di tutti coloro che sono coinvolti nel gioco è la priorità. La decisione aiuterà il completamento delle competizioni nazionali, attualmente in attesa a causa dell’emergenza COVID-19. Tutte le competizioni e le partite UEFA (comprese le amichevoli) per club e squadre nazionali per uomini e donne sono state sospese fino a nuovo avviso. Le partite dei play-off di UEFA EURO 2020 e le amichevoli internazionali, in programma per la fine di marzo, saranno giocate nella finestra internazionale all’inizio di giugno, previa revisione della situazione. È stato istituito un gruppo di lavoro con la partecipazione di campionati e rappresentanti di club per esaminare le soluzioni di calendario che consentirebbero il completamento della stagione in corso e qualsiasi altra conseguenza delle decisioni prese oggi».