Euro 2016: Portogallo ai quarti, panchina per il rossoblù Bruno Alves

© foto www.imagephotoagency.it

Bruno Alves e Bartosz Salamon, due avventure europee che si somigliano tanto. Nel pomeriggio il polacco del Cagliari ha assistito dala panchina al passaggi del turno della sua Polonia, in serata è toccata la stessa sorte al lusitano. Il Portogallo ha avuto ragione della temibilissima Croazia dopo una partita lunga e faticosa, risolta da un gol di Quaresma solo a tre minuti dalla fine dei supplementari dopo che per quasi 120 minuti le porte erano rimaste inviolate.

Bruno Alves, fresco acquisto del Cagliari, ancora una volta ha sofferto ed esultato dalla panchina: in questo Europeo il ct Fernando Santos non ha ancora deciso di concedergli il piacere di calpestare l’erbetta. Il difensore prosegue la sua avventura sperando nell’esordio, col passaggio ai quarti della sua nazionale l’attesa può continuare.

Articolo precedente
Ufficiale – Barreca, c’è il controriscatto: il terzino torna al Torino
Prossimo articolo
Il Cagliari sulle tracce di Spinazzola