Euro 2016, il Portogallo elimina la Polonia ai rigori e vola in semifinale

© foto www.imagephotoagency.it

Per i due rossoblù impegnati nell’Europeo che si sta svolgendo in Francia era in programma stasera una sfida fratricida. Il Portogallo di Bruno Alves contro la Polonia di Bartosz Salamon, un solo posto a disposizione per le semifinali del torneo continentale.
Nessuno dei due giocatori del Cagliari ha finora trovato spazio effettivo sui terreni di gioco francesi, per entrambi si è trattato di soffrire e gioire dalla panchina: stesso copione stasera a Marsiglia.

 

Dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sull’uno a uno (reti di Lewandowski e Sanches), ci sono voluti i calci di rigore per decretare la prima semifinalista dell’Europeo. Ai polacchi è stato fatale l’errore dal dischetto di Blaszczykowski, proprio colui che tanto aveva influito sulle fortune della sua nazionale fino a stasera. Dall’altra parte i lusitani sono andati a segno tutti e cinque, alla fine è il rigore trasformato da Quaresma a far volare il Portogallo.

 

Continua dunque l’avventura di Bruno Alves, che stanotte festeggia con i suoi compagni continuando a sperare nell’esordio, mentre si chiude quella di Salamon.

Articolo precedente
UFFICIALE – Ibarbo in prestito al Panathinaikos
Prossimo articolo
Chi è Artur Ionita, nuovo centrocampista del Cagliari