Capozucca: «Faragò? Valido sostituto di Munari»

Capozucca cagliari
© foto www.cagliarinews24.com

Il ds del Cagliari Stefano Capozucca ha aperto la presentazione del neo-acquisto Paolo Faragò. Occasione buona per parlare di mercato, che chiuderà il 31 gennaio

È Paolo Faragò il secondo colpo invernale di Stefano Capozucca. Il direttore sportivo rossoblù ha preso parte alla prima conferenza stampa da giocatore del Cagliari del centrocampista calabrese, presentato oggi presso lo store cittadino del Largo Carlo Felice. «Faragò – spiega il ds – era stato già vicino a noi questa estate, poi non siamo riusciti a organizzare il matrimonio ma abbiamo deciso di riprovarci. Abbiamo chiuso l’operazione in tre giorni e siamo lieti che sia qui. L’ho visto giocare tante volte e lo stimo. È partito Munari che era importante per lo spogliatoio, Faragò non arriva perché più giovane ma perché lo riteniamo un giocatore validissimo per il futuro del Cagliari. Spero che il campo confermi le attese senza troppe ripercussioni date dal salto di categoria».

MERCATO APERTO – Non solo Faragò, Capozucca ha parlato anche dei possibili arrivi dell’interista Miangue e di Dimitri Bisoli, aprendo inoltre al ritorno in Sardegna di Deiola. «Per Miangue – continua – non si è mai parlato di prestito secco. Ci stiamo lavorando, siamo una realtà importante del calcio italiano quindi i numeri devono essere accettati anche da noi. Può darsi che si faccia oppure no. Bisoli? Ci può interessare ma al momento il Brescia non vuole cederlo. Ha ancora timori di classifica, quindi vedremo. Lo seguiamo con interesse, vedremo cosa succederà da qui a giugno. Il mercato ha un’evoluzione strana, qui a Cagliari non si fanno rivoluzioni per una logica presidenziale ben precisa. È partito Munari e arrivato Faragò, ora è andato via Bittante e arriverà un altro. Poi può succedere di tutto, mancano ancora due settimane e tutto può accadere. È probabile che la settimana prossima torni Deiola».

Dichiarazioni raccolte dal nostro inviato Sergio Cadeddu

Articolo precedente
faragòCagliari, arriva l’ufficialità: Faragò firma sino al 2020
Prossimo articolo
faragòFaragò: «Ho voluto il Cagliari a tutti i costi»