Cagliari, sfatato il tabù Modena: prima vittoria al Braglia in 84 anni

© foto www.imagephotoagency.it

Il successo ottenuto in extremis ieri pomeriggio sul campo del Modena ha consentito al Cagliari di centrare la seconda vittoria esterna consecutiva dopo la mini crisi di 4 partite con un solo punto conquistato, riagguantare la vetta della classifica e dare la spallata decisiva verso la promozione in Serie A con un distacco di 15 punti sulle terze a 9 giornate dalla fine del campionato. Ma non c’è solo questo nell’incredibile pomeriggio del Braglia: le reti di Farias Sau che hanno ribaltato il match in pieno recupero hanno permesso al Cagliari si sfatare il tabù Modena, dove i rossoblu non avevano mai vinto nei 17 precedenti disputati in 84 anni di storia.

 

Il primo incrocio in terra emiliana tra le due squadre risale infatti al campionato di Serie B 1932/33, e terminò in pareggio per 1-1. In mezzo altri 11 precedenti in campionato, sempre in Serie B, e 2 in Coppa Italia, con un bottino complessivo di 6 sconfitte e 10 pareggi ed appena 8 reti realizzate. Prima dei due gol di ieri, l’ultimo gol messo a segno dal Cagliari era stato quello di Montesano al 74′ della sfida di Coppa Italia dell’agosto 1986, mentre in campionato il gol mancava addirittura dal novembre 1959. L’ultimo precedente, nella Serie B 2001/02, aveva visto il Cagliari allora allenato da Antonio Sala rimediare un netto 3-0 al cospetto di una squadra che in quella stagione avrebbe poi centrato la promozione in Serie A. Per il tecnico rossoblu Massimo Rastelli, invece, si tratta della seconda vittoria esterna consecutiva dopo quella centrata nella stagione scorsa alla guida dell’Avellino, curiosamente con lo stesso risultato di 2-1.

Articolo precedente
Cagliari, rossoblu in coro sui social: «Manca poco all’obiettivo. Serie A Stiamo Arrivando!» (FOTO)
Prossimo articolo
Marco Sau, una lacrima sul viso