Cagliari-Palermo, le pagelle: è subito super Pavoletti

pavoletti cagliari
© foto CagliariNews24.com

Le pagelle di Cagliari-Palermo, gara vinta 2-1 dai rossoblù alla Sardegna Arena. In Coppa Italia brilla subito Leonardo Pavoletti

Il Cagliari, non senza difficoltà, supera il terzo turno di Coppa Italia. I rossoblù hanno avuto la meglio del Palermo alla Sardegna Arena grazie alla doppietta di Leonardo Pavoletti, che ha fissato il punteggio finale sul 2-1.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 7: Può fare poco sul rigore di Nestorovski, ma in tutte le altre occasioni nega la rete ai rosanero con parate ordinarie e straordinarie.

Faragò 6.5: Sulla destra spinge come un treno, arrivando al cross dal fondo con facilità. Fatica invece a trovare l’appoggio della mezzala in fase di possesso e mostra i soliti problemi in fase difensiva, anche se alla fine il salvataggio sulla linea al 95′ in rovesciata è suo.

Romagna 6.5: Tiene botta contro gli attaccanti rosanero, mostrandosi sempre sicuro ed elegante in fase di disimpegno.

Ceppitelli 7: Sontuoso. Sempre puntuale in anticipo, ingaggia un duello non facile contro Nestorovski. Sfiora anche il gol sugli sviluppi di un corner.

Lykogiannis 6: Una scivolata di troppo in area e un braccio troppo largo regalano al Palermo il rigore dell’1-1. Si fa perdonare con uno splendido lancio per Pavoletti, che permette all’attaccante di siglare il definitivo 2-1.

Castro 7: Dà ampiezza al centrocampo rossoblù, occupando una posizione larga e avanzata. Nel primo tempo dà l’impressione di essere inarrestabile, finendo però per calare nella ripresa e sbagliando in pieno recupero il gol del k.o. su assist di Cerri.

Cigarini 6.5: L’unica macchia sulla sua partita è un’ammonizione per un intervento duro ed evitabile a centrocampo. Detta i ritmi, imposta la manovra e si fa sempre trovare al posto giusto, abbassando notevolmente il suo raggio d’azione come richiede Maran. Sembra essere a suo agio. (80’ Bradaric s.v.: Gioca gli ultimi minuti, facendo intravedere le sue capacità. Da rivedere.).

Ionita 6.5: Parte da mezzala, chiude da trequartista. Gara più che positiva quella del moldavo, che arriva spesso e volentieri alla conclusione, senza però riuscire a trovare il gol.

Barella 7: In attesa di Joao Pedro, è uno dei trequartisti scelti da Maran per il suo 4-3-1-2. Interpreta il ruolo con grande qualità, smistando palloni importanti e arrivando al tiro. Nella ripresa scambia con successo la posizione con Ionita, senza risentirne dal punto di vista della prestazione.

Pavoletti 8: Sono suoi i primi due gol del Cagliari 2018/19. La doppietta, realizzata di piede e non di testa come aveva invece abituato lo scorso anno, permette ai rossoblù di passare il turno. Sull’1-0 è bravo a farsi trovare pronto nel rimpallo in area per battere Brignoli da pochi passi. Nella ripresa, attacca bene la profondità e a tu per tu con Brignoli realizza il decisivo 2-1. (86’ Cerri s.v.: Entra nel finale, protegge qualche pallone importante e regala a Castro l’assist del possibile 3-1.).

Farias 6.5: Crea i soliti pericoli nella metà campo offensiva, ma ancora una volta manca di lucidità e freddezza nelle situazioni cruciali. (62’ Sau 6: Fa il suo, anche se non incide in modo particolare a gara in corso.).

Maran 6.5: Buona la prima per il suo Cagliari. La squadra inizia subito forte, mostrando di avere le idee chiare sul come attaccare. Evidente il calo nella ripresa, anche se alla fine i rossoblù hanno raggiunto l’obiettivo: vincere e passare il turno di Coppa.


Le pagelle del Palermo

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli 5.5, Salvi 5, Bellusci 5.5, Rajkovic 5, Mazzotta 5.5, Fiordillino 5.5, Murawski 5.5 (77’ Embalo s.v.), Jajalo 6, Trajkovski 6.5, Nestorovski 6.5, Balogh 5 (62’ Moreo 6.5).
Allenatore: Tedino 6.

Articolo precedente
Cagliari-Palermo 2-1, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
Pavoletti, prima doppietta rossoblù