Cagliari, la nuova stagione riparte con la difesa a 3

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari nel segno della difesa a tre. Massimo Rastelli ha spazzato ogni dubbio alla vigilia della prima gara ufficile del 2016/17, che vedrà i rossoblù impegnati domani al Sant’Elia in Coppa Italia contro la Spal. «Giocheremo con la difesa a 3», ha annunciato il tecnico in conferenza stampa (LEGGI QUI). La motivazione è l’assenza di Joao Pedro, l’unico trequartista in rosa, considerando che Diego Farias è diventato nelle gerarchie un attaccante a tutti gli effetti, Nicolò Barella è un jolly di centrocampo, mentre Marko Pajac deve ancora trovare la sua sistemazione ideale, nonostante finora abbia sempre giocato sulla trequarti o come seconda punta.

 

All’esordio, però, non ci sarà spazio per il 4-3-1-2Rastelli metterà in campo la sua difesa a 3, che diventerà a 5 in fase di non possesso. Modulo caro al tecnico di Torre del Greco, che l’ha adottato nella sua esperienza con l’Avellino e utilizzato con scarso successo in alcune partite di Serie B della passata stagione, su tutte quella disastrosa di Trapani. Ma in estate c’è stato tempo per lavorare su entrambi i sistemi di gioco, anche se Rastelli in questo precampionato l’ha utilizzato dall’inizio solo mercoledì scorso contro l’Amburgo. Una buona prova contro un avversario di livello che ha convinto il tecnico a riproporre questa soluzione in gare ufficiali. Dopo tutto anche i nuovi arrivi sembrano perfetti per la difesa a 3. Ad iniziare dai tanti difensori centrali a disposizione: Ceppitelli, Capuano, Salamon, Krajnc, eventualmente Pisacane fino a Bruno Alves. Gli esterni Padoin Isla, indicati come terzini, hanno sempre fatto gli esterni di centrocampo e lo faranno anche domani in Coppa Italia. Difficilmente Rastelli rischierà dall’inizio il cileno, arrivato da neanche una settimana. Più probabile che sulla destra giocherà l’altro ex juventino, Padoin, mentre sulla sinistra ci sarà spazio per Nicola Murru, che aveva saltato l’amichevole contro l’Amburgo per l’impegno con la nazionale under 21. Prove generali in vista dell’esordio del 21 agosto a Marassi contro il Genoa. Perché nei piani dell’allenatore rossoblù, il Cagliari giocherà a tre anche la prima di Serie A.

Articolo precedente
Verso Cagliari-Spal, attacco ridotto all’osso: corsa a tre per due maglie
Prossimo articolo
Cagliari e Spal di nuovo contro dopo la finale di Coppa Italia di Serie C del 1989 (VIDEO)