Connettiti con noi

Focus

Cagliari, in trasferta attenzione alla difesa. Mazzarri inizia a costruire una nuova identità

Pubblicato

su

Le due settimane di sosta hanno permesso a Mazzarri di lavorare con zelo sui tanti punti deboli del Cagliari

Le due settimane di sosta sono state una vera e propria manna dal cielo per Walter Mazzarri che, nonostante l’assenza di molti giocatori impegnati con le rispettive Nazionali, ha potuto lavorare con zelo con gli uomini rimasti a sua disposizione. La partita e la vittoria contro la Sampdoria hanno fatto emergere in parte un nuovo Cagliari che si è dimostrato più reattivo, creativo, cattivo e compatto rispetto alle sfide precedenti.

L’impronta del tecnico toscano inizia a farsi tangibile ma c’è un dato da non tralasciare in vista dello scontro di domenica al Franchi contro la Fiorentina. Secondo le statistiche, infatti, il Cagliari ha subito almeno due gol nelle ultime due trasferte di Serie A Tim (otto reti totali).

Indispensabile, quindi, un lavoro specifico per la retroguardia rossoblù che, nonostante la presenza di nomi importanti è ancora vittima di uno squilibrio, di errori ingenui e disattenzioni che possono portare, come nel caso delle partite contro Genoa e Venezia, a un ribaltamento inaspettato del risultato.