Cagliari, il sorriso di Sau: «Un gol dedicato a tutta la Sardegna»

© foto www.imagephotoagency.it

Domenica sera Marco Sau ha scatenato un boato che ha scosso il Sant’Elia quando, a due minuti dallo scadere, ha colpito il pallone quel tanto che bastava per farlo sfilare alle spalle del portiere romanista. Un sussulto cercato, una rimonta completata al termine di una partita di lotta e di governo, che ha visto il tonarese agire da attaccante puro e poi da rifinitore. Il Cagliari ha così portato a casa il primo punto del suo campionato, ossigeno e morale prima della sosta per le nazionali: quello che ci voleva dopo lo scivolone dell’esordio.

 

Proprio Marco Sau ha raccontato le sensazioni del momento ai microfoni de La Gazzetta dello Sport«Sono felice, è un gol che dedico a tutti i tifosi e a tutta la Sardegna, dovevamo riscattarci dopo la partita col Genoa. L’intesa con Borriello? Marco è un grandissimo professionista, un giocatore che non scopriamo certo oggi. Per le sue caratteristiche è naturale trovarsi bene con lui in campo. Sì, c’è forte intesa. Ben vengano giocatori del suo calibro che possono dare un valido contributo alla nostra causa».

Articolo precedente
Serie A, sconfitta a tavolino del Sassuolo contro il Pescara
Prossimo articolo
Cagliari, spunta il nome di Mati Fernandez per il centrocampo