Cagliari, contro il Bologna per sfatare la maledizione della Sardegna Arena

cagliari abbonamenti sardegna arena primavera
© foto CagliariNews24.com

Il Cagliari, da quando gioca alla Sardegna Arena, ha conquistato appena 6 vittorie casalinghe. Contro il Bologna per sfatare il tabù

Casa, amara casa. Il Cagliari, per tradizione, ha fatto del proprio campo un punto di forza. Salvezze, promozioni e risultati importanti sono sempre arrivati grazie all’ottimo rendimento casalingo. Da quando è stata costruita la Sardegna Arena nei parcheggi del vecchio Sant’Elia, però, i risultati non sono stati più dalla parte dei rossoblù. Lo stadio temporaneo è stato troppe volte terra di conquista delle squadre avversarie. Il rendimento dello scorso campionato parla chiaro, con ben 10 sconfitte interne. La più umiliante è senza dubbio quella col Napoli (0-5), ma all’Arena hanno vinto grandi e piccole. Decisivi i k.o. con Chievo, Sassuolo e Genoa per l’esonero di Rastelli. A Lopez non è andata certo meglio, con lo 0-4 incassato dal Torino di Mazzarri. Maran finora è imbattuto in casa, ma in campionato non ha ancora vinto. Il successo con il Sassuolo è sfumato al 99′, con il Milan è arrivato un buon pari (1-1), mentre con la Samp si è evitato il k.o. grazie al rigore parato da Cragno al 90′.

POCHE GIOIE – Contando i risultati dello scorso anno, la Sardegna Arena è arrivata a 6 pareggi complessivi. Esattamente lo stesso numero delle vittorie ottenute dal Cagliari nell’impianto provvisorio. Una percentuale inferiore al 30%. E il dato non migliora certo considerano la Coppa Italia, visto che il 2-1 sul Palermo di questa stagione compensa statisticamente la sconfitta contro il Pordenone dello scorso novembre.

SFATARE IL TABÙ – Per Maran, ma soprattutto per il Cagliari, è arrivato il momento di sfatare questa maledizione e trasformare la Sardegna Arena in un vero fortino inespugnabile su cui costruire la salvezza e campionati importanti. Sabato contro il Bologna può essere l’occasione giusta per conquistare i primi tre punti casalinghi della stagione.

Articolo precedente
suazoFigc, tre ex rossoblù tra i nuovi allenatori professionisti
Prossimo articolo
cagliari atalanta empoliCagliari-Bologna, designato l’arbitro Pasqua: i precedenti