Connettiti con noi

Avversari

Ballardini: «Col lavoro sul campo ci siamo rialzati» – VIDEO

Pubblicato

su

L’ex tecnico dei sardi Ballardini conquista la vittoria con il suo Genoa proprio contro il Cagliari. Ecco le parole del mister dei liguri

Mentre il Cagliari continua a sprofondare in classifica, il Genoa torna a respirare, piano piano, un po’ di aria fresca. La gara del Ferraris tra i sardi e i liguri si è chiusa 1-0 per i padroni di casa, grazie alla marcatura di Destro. Al termine della gara, i microfoni di Sky Sport hanno intercettato il tecnico del Grifone, ex di giornata, Davide Ballardini, che ha commentato così il match: «Come faccio a ottenere queste medie punti? Non lo so. Direi che con competenza, sensibilità. Col lavoro sul campo ci siamo rialzati. L’appoggio dei tifosi aiuta perché ti danno amore e responsabilità. C’è stima e affetto, ma ti fanno sentire anche la responsabilità di far bene. Qui si sente più che in altre realtà. Credo che il Cagliari non c’entri nulla con la lotta salvezza. Hanno qualità, hanno grandi calciatori. Loro sanno gestire bene la palla e quando tu sbagli tre gol per chiuderla ci sta che ti puniscano. Per fortuna non è successo. Ci sta anche concedere qualcosa a una squadra importante. Destro? Fa sempre la partita. Quando c’è da attaccare lui è presente, quando si deve dare una mano lui c’è. Per me lui è questo, un calciatore totale. Oggi lo vedi sempre pronto a darti una mano in ogni fase della partita. Alla fine giocando così il premio del gol arriva».

LA CONFERENZA STAMPA – Davide Ballardini ha poi incontrato i giornalisti nella sala stampa del Ferraris, dove ha risposto ad ulteriori domande: «Una vittoria importantissima contro una squadra che per me centra poco con la zona bassa della classifica. Il Cagliari è una squadra che ha spessore fisico, tecnico, ha personalità. Complimenti al Genoa perché è riuscito a vincere una partita difficilissima. È una gran bella vittoria ma il percorso è ancora molto duro. Il Genoa ha fatto un ottimo primo tempo, poi nella ripresa ci siamo abbassati un po’ troppo e nella gestione della palla nelle ripartenze non siamo stati puliti e chiari. Nonostante questo abbiamo avuto tre palle-gol e loro alla fine hanno avuto mi pare l’unica palla-gol chiara. Penso che per tutto quello che si è visto il Genoa ha meritato di vincere. Destro? Gol lo ha sempre fatto. Lui fa la partita, c’è sempre. C’è quando si deve difendere, c’è quando si deve attaccare. Questo è quello che lui si sente di fare e lo fa con entusiasmo. Il premio arriva grazie a quello che si guadagna nella partita. Strootman è un giocatore di uno spessore che non devo certo dire io o sottolinearlo. Ha capito tutto, si sta integrando con grandissima intelligenza, con grande umiltà. Cosa dire? Bravissimo. Il segreto della trasformazione? Siamo arrivati e abbiamo cercato, come dico sempre, di metterci tutto quello che sappiamo. Il nostro quotidiano, le idee, la nostra sensibilità, la nostra attenzione come fanno tutti gli allenatori. Noi portiamo il nostro bagaglio umano e tecnico. Non le so dire di più».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!

Advertisement

Facebook

Advertisement