Agostini: «Sono contento, continuiamo così»

Prestazione da favola per la Primavera di mister Agostini. Il Cagliari batte 5-0 l’Ascoli. Le parole del tecnico dei cagliaritani a fine gara

Una super Primavera quella vista oggi in campo ad Asseminello. Il Cagliari di mister Agostini ha conquistato la vittoria per 5-0 contro l’Ascoli grazie alla rete di Tramoni, la doppietta di Contini e la doppietta del neoacquisto Kouda. Rossoblù devastanti e carichissimi in questa ripartenza post covid, pronti per tornare a navigare nella parte alta della classifica e puntando già il mirino sui prossimi impegni, tra cui anche la partita degli ottavi di Primavera TIM Cup contro il Bologna. Il tecnico dei sardi non può che essere soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi. Ecco il suo commento al termine della gara: «Ancora una volta dico bravi ai miei calciatori, sono stati perfetti oggi come in settimana per l’atteggiamento e l’applicazione. Non era semplice, non nascondo di avere avuto qualche timore per una sorta di sottovalutazione dell’avversario, vista la classifica e dato che venivamo da una vittoria pesante contro pronostico in trasferta. Invece siamo entrati subito al meglio senza far calare mai la concentrazione. Dobbiamo continuare così, non c’è nient’altro da fare se non lavorare come stiamo facendo».

ESORDIO DA SOGNO PER KOUDA – Due dei gol messi a segno portano la firma di Rachid Kouda, arrivato a Cagliari a metà settimana. Per lui appena 14 i minuti giocati, ma che debutto da favola: «Mi fa piacere che abbia subito trovato l’enorme gioia del gol al debutto, addirittura con una doppietta. Ha fatto un paio di allenamenti con noi, ci deve ancora conoscere e noi dobbiamo scoprirlo, però è venuto con la testa giusta e l’intenzione di mettersi a disposizione. Sa che deve crescere, come tutti i compagni».

MIGLIORAMENTI DI SQUADRA – Se oggi è arrivata una bella vittoria, è merito non dei singoli ma del gruppo intero, come sottolinea sempre mister Agostini. Si vedono miglioramenti e l’allenatore dei giovani rossoblù ci tiene a ricordarlo: «Ho sempre detto che il nostro percorso è del tutto nuovo rispetto al passato e c’è bisogno di tempo, quello che era mancato prima di tuffarci nel campionato. Adesso qualcosa si intravede, ma sappiamo bene che è molto presto e lungi da noi pensare di avere fatto chissà quale impresa. Ognuno sta dando il suo contributo, la duttilità di molti elementi e la dedizione mi permettono anche di cambiare in corsa come abbiamo fatto oggi ad un certo punto della gara. Mi piace lavorare con questi ragazzi, pensiamo gara dopo gara tenendo bene a mente i concetti tecnici, tattici e mentali per andare avanti in modo serio».

TESTA ALLA COPPA ITALIA – Tre punti importanti e utili per proseguire il proprio cammino in campionato, ma bisogna avere la giusta concentrazione anche per affrontare gli altri impegni come la Primavera TIM Cup: «Vogliamo affrontarla al meglio. Si tratta di una nuova tappa del nostro cammino, è una competizione importante e se vinci quattro partite vai in finale a giocarti un trofeo, basta questo per essere motivati. Pensiamo al Bologna, poi ci sarà l’Inter di nuovo in campionato e via tutto il resto».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!