Accadde oggi, 31 gennaio: due vittorie sulla Juventus (VIDEO)

© foto www.imagephotoagency.it

31 gennaio 2009 e 31 gennaio 1999. Dieci anni di differenza, stessa data e stesso risultato: il Cagliari batte la Juventus. Nel 1999 al Sant’Elia, nel 2009 all’Olimpico di Torino.

 

Nel 1999, il Cagliari di Ventura ospita la Juve di Marcello Lippi nella seconda giornata di ritorno di Serie A. Al 17′ su una punizione disegnata perfettamente da Fabian O’Neill, il centrocampista rossoblù Daniele Beretta svetta più in alto di tutti sul secondo palo segnando il decisivo gol dell’1-0. Nel secondo tempo, Muzzi si permette il lusso di sbagliare anche un calcio di rigore, parato da Peruzzi, ma il risultato non cambierà: 1-0 per i rossoblù.

 

 

 

Decisamente più spettacolare la gara giocata a Torino sette anni fa. Il Cagliari di Allegri, oggi allenatore proprio dei bianconeri, strappò un successo in casa della Juve che mancava dai tempi di Gigi Riva. Il primo marcatore della gara è Davide Biondini che batte di testa Buffon sul secondo palo. La risposta bianconera è affidata a Sissoko e Nedved che ribaltano la partita prima dell’intevallo. Ma quello in campo è probabilmente il miglior Cagliari degli ultimi dieci anni. Sicuramente quello più spettacolare. Nella ripresa la Juve continua ad attaccare, mentre i rossoblù puniscono in contropiede. Un assist perfetto di Cossu consente a Jeda di segnare il 2-2, poi una triangolazione a tutto campo tra Lazzari e Matri permette a quest’ultimo di presentarsi solo davanti a Buffon e realizzare il decisivo gol del 3-2. Un successo storico per tutti i tifosi presenti all’Olimpico di Torino e per il Cagliari, proiettato illusioramente in zona Uefa.

Articolo precedente
Esordio da dimenticare per Cragno, sempre meglio Barella
Prossimo articolo
Cagliari, i risultati della domenica dei giovani rossoblu