Udinese-Cagliari 2-1, seconda sconfitta consecutiva per i rossoblu

de paul udinese-cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Udinese-Cagliari, diciassettesima giornata della Serie A 2019/20: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La rabbia di Cagliari-Lazio, indicata da Maran come la benzina ideale della sfida di Udine, non s’è vista. Un Cagliari sottotono cade anche alla Dacia Arena e chiude male il suo 2019. Avanti al 39′ grazie ad un gran gol di de Paul, l’Udinese ha legittimato il vantaggio nella ripresa. Cagliari assente (o quasi) ingiustificato, ma all’84’ Joao Pedro trova il pari. Appena un minuto dopo è arrivato il nuovo vantaggio friulano firmato Fofana, durato sino alla fine. Al 92′ il rosso a Pisacane per somma di ammonizioni: salterà la Juventus.

Udinese-Cagliari, il tabellino

Marcatori: 39′ de Paul (U), 84′ Joao Pedro (C), 85′ Fofana (U)

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, de Paul (dal 70′ Jajalo), Sema (dal 66′ Ter Avest); Okaka, Lasagna (dal 79′ Pussetto). A disposizione: Nicolas, Perisan, Sierralta, Becao, Walace, Opoku, Barak, Nestorovski, Teodorczyk. Allenatore: Gotti.

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Lykogiannis (dal 46 Pellegrini); Rog (dall’81’ Ragatzu), Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone (dal 60′ Cerri). A disposizione: Aresti, Ciocci, Mattiello, Pinna, Walukiewicz, Deiola, Oliva. Allenatore: Maran.

Arbitro: Piccinini di Forlì
Assistenti: Galetto e Prenna | Quarto ufficiale: Serra | VAR e AVAR: Nasca e Di Vuolo

Note: ammoniti Pisacane (C), Rog (C), Mandragora (U), De Maio (U), Okaka (U), Klavan (C). Espulso Pisacane (C)

Udinese-Cagliari, diretta live e sintesi (aggiorna)

90’+8′ – Finisce qui Udinese-Cagliari. Vittoria meritata per la formazione di Gotti, che chiude al meglio il suo 2019. Prima sconfitta in trasferta per il Cagliari

90’+7′ – Giallo anche per Klavan

90+5′ – Si giocherà sino al 97′

90+2′ – Pisacane stacca col braccio largo su Pussetto: secondo giallo e rosso per il difensore campano

90′ – 6′ di recupero

89′ – Ancora Cagliari: tiro-cross di Cigarini, Joao Pedro non ci arriva per un soffio

88′ – Cerri al tiro con il sinistro, palla alta

85′ – GOL DELL’UDINESE: meritato vantaggio dell’Udinese: gran lavoro spalle alla porta di Okaka, la palla arriva a Fofana che mette sotto la traversa il pallone del 2-1

84′ – GOL DEL CAGLIARI: Joao Pedro batte Musso su un bel cross di Faragò. Palla sul secondo palo e pareggio Cagliari. Ancora un gol nel finale per i rossoblu

82′ – Sgroppata sulla sinistra di Pellegrini, che va al tiro dai 25 metri: palla a lato

81′ – 🔄 Ultimo cambio anche nel Cagliari: esce Rog per far spazio a Ragatzu

79′ – 🔄 Ultima sostituzione di Gotti: dentro Pussetto per Lasagna

79′ – ANCORA CAGLIARI: Cerri fa sponda aerea per Joao Pedro, che davanti a Musso spara altissimo

77′ – OCCASIONE CAGLIARI: Cerri calcia di sinistro sul secondo palo, leggera deviazione di Joao Pedro e palla fuori di poco

75′ – Palla persa ingenuamente da Pellegrini, con l’Udinese che riparte in un 3 vs 3. Okaka sciupa calciando su un difensore

72′ – Okaka riceve al centro dell’area e calcia, palla alta

70′ – 🔄 Secondo cambio nell’Udinese: esce de Paul per Jajalo

69′ – Giallo per De Maio per un fallo su Joao Pedro nell’azione precedente

66′ – 🔄 Primo cambio nell’Udinese: dentro Ter Avest per Sema

65′ – OCCASIONE CAGLIARI! Cross di Ionita, Musso non esce e nessun rossoblu riesce a spingere la palla in porta. Si salva l’Udinese

63′ – Giallo per Mandragora, che stende Rog sulla sinistra

62′ – Il Cagliari non riesce a creare problemi all’Udinese. Gara al momento in mano ai bianconeri

60′ – 🔄 Maran prova a cambiare l’inerzia del match: dentro Cerri per uno spento Simeone

58′ – Bella azione dell’Udinese, sponda per Mandragora che calcia col sinistro dalla distanza: palla a lato

53′ – Ammonito anche Rog, che ha involontariamente colpito Fofana

54′ – Grande azione di Sema, che entra in area e guadagna un angolo

52′ – Il Cagliari non riesce a scuotersi. Udinese ben messa in campo e sempre pronta a ripartire

49′ – Progressione di Okaka, Pisacane non può far fallo perchè già ammonito. Il tiro dell’attaccante colpisce Klavan, che rimane a terra

1′ – Riprende la sfida: primo pallone all’Udinese

🔄 Cambio nell’intervallo: dentro Pellegrini per Lykogiannis

SINTESI PRIMO TEMPO – Dopo un inizio di studio, l’Udinese ha preso via via campo mettendo in difficoltà il Cagliari soprattutto sulle fasce. A metà tempo il picco: l’Udinese si rende pericolosa con Lasagna, il Cagliari risponde con Rog e Nainggola. Il belga prima tenta un bell’esterno sul secondo palo, poi colpisce lo stesso legno con un rasoterra a portiere battuto. Nel finale la rete di de Paul, con un bel tiro sotto l’incrocio

45’+1′ – Finisce qui il primo tempo di Udinese-Cagliari. Bianconeri avanti grazie ad uno splendido gol di de Paul nel finale di frazione

45′ – Concesso un minuto di recupero

44′ – Cross di Faragò, Simeone colpisce di testa ma manda altissimo

42′ – Udinese galvanizzata: Okaka tenta il sinistro dopo un dribbling, palla a lato

39′ – GOL DELL’UDINESE: dormita sulla sinistra del Cagliari e Udinese letale. Triangolo de Paul-Fofana nello spazio colpevolmente lasciato incustodito da Lykogiannis:il 10 bianconero calcia di prima intenzione e trova un grande gol sotto l’incrocio

37′ – Dopo il picco di metà frazione, la gara sembra tornata al solito copione: Udinese più convincente, Cagliari meno propositivo del solito

32′ – Cross di Larsen dalla destra, Rafael blocca in presa sulla pressione di Okaka

30′ – Primo giallo del match: Pisacane ammonito per aver tentato di rallentare una rimessa laterale dell’Udinese

26′ – Reazione Udinese: Mandragora al tiro dalla distanza, Klavan fa muro

25′ – PALO DI NAINGGOLAN: Il belga calcia appena entrato in area: il suo rasoterra colpisce il palo!

24′ – ANCORA CAGLIARI! Rog va via con una delle sue solite progressioni palla al piede e libera il destro dal limite: palla alta

22′ – Le ultime occasioni hanno dato fiducia al Cagliari, che ora attacca con più determinazione. L’Udinese accetta il confronto e attende i sardi nella propria metà campo

20′  – OCCASIONE CAGLIARI! Nainggolan scippa il pallone a Sema, va via verso la porta e cerca l’esterno destro verso il secondo palo: palla a lato. Bella giocata del belga

19′ – Si accende la partita: bella trama offensiva del Cagliari, con Nainggolan che di tacco serve in area Simeone. La sponda dell’argentino non è sfruttata e riparte l’Udinese: Lasagna va via contro Klavan e cerca il tiro da posizione defilata, palla alta

17′ – Pressione continua dell’Udinese, Cagliari in apnea. I rossoblu soffrono l’intraprendenza dei bianconeri e non riescono a trovare le giuste contromisure

15′ – Superato il primo quarto d’ora di gara. Meglio la squadra di casa, che riesce a sfruttare le corsie – soprattutto quella sinistra – per andare al cross

12′ – L’Udinese ha preso campo: Okaka fa sponda per Lasagna, preso però contro tempo

10′ – Rog duro su De Paul, Piccinini decide di non estrarre il giallo

8′ – Attacca il Cagliari: Joao Pedro gira al volo in area verso Simeone, che però controlla col braccio

5′ – Corner Udinese: Ekong colpisce di testa sfruttando un’indecisione in uscita di Rafael, palla fuori

4′ – Calcia Lykogiannis col sinistro, palla sopra la traversa. prima conclusione del match

3′ – Possesso prolungato del Cagliari, Joao Pedro guadagna una punizione dai 25 metri

1′ – Si parte, primo pallone al Cagliari

14:56 – Squadre in campo: tutto pronto alla Dacia Arena per Udinese-Cagliari


Udinese-Cagliari, formazioni ufficiali

Una per riprendere la corsa verso una salvezza da cogliere il prima possibile, l’altra per alimentare i sogni d’Europa. Alle 15 Udinese e Cagliari incroceranno le armi sul prato della Dacia Arena nel secondo anticipo della 17ª giornata. Sono appena state comunicate le formazioni ufficiali: Gotti conferma il solito 3-5-2 con Lasagna ed Okaka in avanti. Maran, privo di otto elementi, rilancia Faragò sulla fascia destra e conferma Lykogiannis a sinistra. A centrocampo torna titolare Rog, rientrante dal turno di squalifica. In avanti il solito trio Nainggolan-Joao Pedro-Simeone.

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Lykogiannis; Rog, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. A disposizione: Aresti, Ciocci, Mattiello, Pellegrini, Pinna, Walukiewicz, Deiola, Oliva, cerri, Ragatzu. Allenatore: Maran.

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, de Paul, Sema; Okaka, Lasagna. A disposizione: Nicolas, Perisan, Sierralta, Becao, Walace, Opoku, Jajalo, Barak, Nestorovski, Pussetto, Teodorczyk. Allenatore: Gotti.


Udinese-Cagliari, pre partita probabili formazioni

Con la rabbia per la sconfitta di lunedì, il Cagliari si prepara a giocare domani alla Dacia Arena contro l’Udinese. Maran deve fare i conti con le assenze: ben otto, tra infortunati e squalificati. Non si attendono però grosse sorprese. A destra, senza Cacciatore, toccherà a Faragò, mentre Pellegrini, in vantaggio su Lykogiannis, è pronto a riprendersi la maglia da titolare a sinistra. A centrocampo Rog sostituisce lo squalificato Nandez. In avanti i soliti Nainggolan, Joao Pedro e Simeone.

UDINESE – Gotti può invece contare su tutti gli effettivi, eccezion fatta per l’infortunato Samir. Davanti a Musso pronto il solito 3-5-2, con De Paul a centrocampo e in avanti la coppia Lasagna-OkakaPussetto però scalpita dopo il gol alla Juventus.

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Rog, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Maran.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, de Paul, Sema; Okaka, Lasagna. Allenatore: Gotti.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy

La vigilia di Gotti e Maran

GOTTI – Necessità di far risultato ma anche consapevolezza che il torneo è lungo e c’è bisogno di trovare una quadra. Di seguito un estratto della conferenza stampa pre gara di Gotti: «Sicuramente c’è bisogno di punti, perché una classifica serena mette in condizione i giocatori di lavorare meglio. Ciò che più conta però, mancando ancora 23 partite, è che la squadra segua un percorso virtuoso in tutto questo arco di tempo. Il Cagliari è una squadra che ha cambiato dimensione, si è dotata di giocatori di levatura superiore rispetto alle scorse stagioni e ha ottenuto 13 risultati utili consecutivi che le hanno dato forza e consapevolezza, ma anche grandi aspettative. Da questo punto di vista potrebbe forse risentire di come si è concluso il match contro la Lazio».

MARAN –  Proprio dalla sconfitta contro la Lazio è partita la conferenza stampa della vigilia di Maran: «Ripartiamo pensando che per cancellare quei 7 minuti dobbiamo ripetere la prova che abbiamo fatto contro la Lazio. Se facciamo questo tipo di prestazioni diventa più facile fare punti a Udine, portandoci la giusta rabbia. Dobbiamo essere consapevoli di quello che vogliamo senza lasciare nulla al caso. Le scorie di lunedì dobbiamo trasformarle in rabbia positiva. Dobbiamo dimostrare che quei minuti sono episodi isolati. L’Udinese è una squadra fisica che ha trovato una sua identità. Nelle ultime gare ha concesso poco agli avversari, anche contro la Juventus. È una partita da prendere con le pinze».


I precedenti del match

Quella in terra friulana è sempre stata una sfida ostica per la formazione sarda, che nei 28 precedenti tra Serie A e B ha raccolto appena 3 successi e conta ben 16 sconfitte. La storia della sfida ha inizia in cadetteria nella stagione 1955/56, al “Moretti”, i sardi di Piola si arresero alla rete bianconera di BredesenL’ultimo incrocio nella passata stagione, quando i rossoblu persero per 2-0 una gara che sarebbe potuta finire in goleada (reti di Pussetto e Behrami, rigore parato da Cragno a Lasagna).

Giocate: 28 | Vittorie: 3 | Pareggi: 9 | Sconfitte: 16
Gol Fatti: 25 | Gol Subiti: 48

L’arbitro del match

Udinese-Cagliari sarà diretta da Marco Piccinini di Forlì. Galetto e Prenna saranno gli assistenti. Il quarto ufficiale sarà Serra, mentre addetti al VAR Nasca e Di Vuolo. Per Piccinini UdineseCagliari sarà la tredicesima presenza in Serie A. Nelle precedenti occasioni l’arbitro romagnolo ha incrociato una volta i rossoblù: si tratta della gara della scorsa stagione finita 2-1 per il Cagliari ai danni del Chievo Verona (reti di Pavoletti e Castro); un precedente anche in Coppa Italia, sempre relativo alla scorsa stagione quando i sardi persero l’ottavo di finale in casa dell’Atalanta. L’Udinese è stata invece arbitrata da Piccinini quest’anno in occasione della sconfitta interna per 1-3 ad opera del Parma; anche i friulani contano un precedente in coppa, è la vittoria di due settimane fa per 4-0 sul Bologna.


Udinese-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Udinese-Cagliari rientra tra i sette match di giornata che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZNclicca qui per abbonarti a DAZN. La sfida della Dacia Arena sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Serie A ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.