Udinese, Angella: «Dopo il 2-0 ci siamo rilassati troppo»

jankto udinese
© foto www.imagephotoagency.it

Udinese-Cagliari termina con la vittoria bianconera, messa in pericolo nel finale dal gol di Borriello e dal forcing cagliaritano: l’analisi di Gabriele Angella, autore del secondo gol friulano

La gara della Dacia Arena, poco spettacolare anche se le due squadre giocavano con la mente sgombra, ha avuto nel finale qualche sussulto per il Cagliari che ha trovato solo allora la forza di spingere mettendo in discussione il risultato. I gol di Perica e Angella fino a cinque minuti dalla fine sembravano mettere in ghiaccio la partita, ma poi è arrivato il gol del solito Borriello e qualche occasione clamorosa per il pareggio rossoblù. Aspetti che Gabriele Angella, autore del secondo gol dell’Udinese, non trascura nell’analisi del dopogara: «Sono contento per il gol ma soprattutto per i tre punti. Abbiamo disputato una buona partita contro un avversario ostico. Bravi i ragazzi entrati dalla panchina a cambiare il volto alla gara. Adesso dobbiamo andare avanti su questa strada, partita dopo partita, lavorando come stiamo già facendo. Già nel primo tempo potevamo passare in vantaggio e non darei colpe a Thereau. E’ un giocatore molto importante per noi, in molte occasioni ci ha risolto da solo le partite, un errore può capitare. La squadra ha reagito bene con grande mentalità anche se alla fine abbiamo rischiato troppo. Sul 2-0 c’è stata deconcentrazione, leggerezza perché ci siamo rilassati. Questi sono errori da correggere» le parole del bianconero a Udineseblog.