Tommasi: «Protocollo ad hoc per gli allenamenti»

Tommasi
© foto www.imagephotoagency.it

Continuano i dubbi sulla ripresa degli allenamenti. Il presidente dell’AIC Tommasi: «Vogliamo che avvengano in sicurezza»

Se sulla ripresa del campionato non ci sono ancora date certe, dopo il nuovo decreto del Governo, tutte le squadre hanno le idee chiare su quando ripartire almeno con gli allenamenti. Il 18 maggio tutti i Club di Serie A sperano di poter rifare ingresso ai loro centri di lavoro, in attesa di sapere a quale destino andranno incontro. Sul nuovo inizio dei training il presidente dell’AIC Damiano Tommasi ha espresso la sua opinione ai microfoni de Il Manifesto: «Sugli allenamenti siamo tutti dalla stessa parte: vogliamo che avvengano in sicurezza. La nostra richiesta è renderli possibili in forma individuale anche per gli sport di squadra. Serve un protocollo ad hoc, come quello che seguono gli atleti di sport individuali, da applicare almeno per le prossime settimane. Così si potrebbe arrivare al 18 maggio, quando dovrebbero ricominciare gli allenamenti in squadra, avendo fatto individualmente una parte del lavoro presso i centri sportivi».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!