Serie B, i match della 6^ giornata: Il Cesena vince e aggancia la vetta. Bari corsaro, crolla l’Avellino

© foto www.imagephotoagency.it

La sesta giornata del campionato di Serie B, come di consueto, non ha risparmiato gare avvincenti e risultati a sorpresa. Una giornata sfortunata per il Cagliari che trova la prima sconfitta stagionale a Pescara: decide il gol di Lapadula in avvio, ma l’episodio chiave del match è l’espulsione nel primo tempo di Di Gennaro. Nell’altro big match di giornata, il Cesena supera con lo stesso risultato di misura il Livorno e aggancia proprio Cagliari e Crotone in vetta alla classifica. E domenica pomeriggio, nell’anticipo dell’ora di pranzo, ci sarà proprio lo scontro diretto al Sant’Elia.

 

Secondo successo consecutivo per il Bari che vince per 2-1 sul campo del Latina ribaltando il match nei minuti finali del secondo tempo grazie alle reti di Valiani e Donati che ribaltano il vantaggio di Scaglia nel primo tempo. I galletti salgono a 11 punti in classifica in compagni dello Spezia: per i liguri, pareggio a reti inviolate a Lanciano. Crolla invece l’Avellino di Tesser, che rimedia un pesante 4-1 casalingo con il Vicenza. Pareggio, invece tra Brescia e Modena: al Rigamonti finisce 2-2 con la doppietta di Stanco per gli ospiti, l’autorete di Marzorati e il gol di Geijo per i padroni di casa.

 

In coda, primo successo stagionale per la Ternana al debutto di Breda in panchina: le fere regolano 2-0 il Novara con le reti di Falletti e Ceravolo a metà ripresa. Vincono anche Ascoli e Entella: i marchigiani si impongono per 4-0 in casa del Como, i liguri passano di misura in casa sulla Pro Vercelli.

 

Questa la classifica aggiornata:

 

Articolo precedente
Pescara 1-0 Cagliari: le pagelle dei rossoblu
Prossimo articolo
Rastelli: «L’espulsione di Di Gennaro ha condizionato la partita»