Serie B, dopo l’Empoli anche il Parma di Munari conquista la promozione diretta

© foto www.imagephotoagency.it

Nell’ultima giornata di Serie B giocata ieri sera, il Parma ha conquistato la promozione diretta grazie al 2-0 esterno sullo Spezia

Dalla Serie D alla Serie A. Il Parma ritorna nel massimo campionato italiano dopo tre anni, conquistando la promozione diretta. Si è conclusa ieri sera la stagione regolare di Serie B, che ha consegnato gli ultimi verdetti. Insieme all’Empoli, già matematicamente in A, salgono anche i ducali dell’ex rossoblù Gianni Munari. Merito del 2-0 (gol di Ceravolo e Ciciretti) ottenuto ieri sul campo dello Spezia e dell’incredibile 2-2 beffa del Frosinone con il Foggia all’89’, che costringerà i ciociari a passare dai playoff. Andranno ai playoff anche il Palermo, il Venezia, il Bari, il Cittadella e il Perugia di Santiago Colombatto e Marko Pajac. I due giocatori del Cagliari in prestito alla formazione umbra sono stati schierati entrambi titolari per 90′ nella sconfitta per 2-1 di Empoli.

MELCHIORRI E KRAJNC – Niente playoff, invece, per il Carpi di Federico Melchiorri, che ha chiuso il campionato all’undicesimo posto. Anche l’attaccante rossoblù ha giocato 90′ nel k.o. per 2-0 contro il Bari. Sarà ora da monitorare la sua situazione in chiave mercato per un eventuale riscatto da parte degli emiliani del giocatore, al momento ancora di proprietà del Cagliari e che in 5 mesi in Serie B ha segnato 7 gol. In caso di promozione diretta, il Frosinone sarebbe stato obbligato a riscattare Luka Krajnc. Il difensore sloveno ha vissuto una stagione in chiaroscuro, con qualche panchina di troppo, racimolando alla fine 27 presenze. Se il Frosinone dovesse conquistare la Serie A attraverso i playoff, ci sarebbe il riscatto del centrale ex rossoblù.

 

Articolo precedente
Atalanta, tattica e partitelle a Zingonia. Domani la rifinitura
Prossimo articolo
cagliari primaveraCagliari, contro il Bari c’è in palio la Primavera 1