Sau & Borriello: nel Cagliari segnano sempre loro

© foto www.imagephotoagency.it

Tre partite stagionali, una vittoria, una sconfitta, un pareggio e otto gol segnati. Di questo Cagliari 2016/17 tutto si può dire tranne che l’attacco non funziona. E l’intesa tra Marco Sau Marco Borriello migliora di partita in partita. Una coppia quasi obbligata, visti gli infortuni di Farias e Melchiorri, ma sulla quale Rastelli punta molto. I due bomber hanno dato dimostrazione anche ieri contro la Roma che il Cagliari può fare affidamento su di loro, andando entrambi in gol per la rimonta rossoblù. Il colpo di testa di Sau del 2-2 è stata l’ottava rete stagionale rossoblù, la sua seconda personale dopo il timbro in Coppa Italia. Le altre sei, neanche a dirlo, sono di Borriello. Se qualcuno aveva dubbi sulle condizioni fisiche dell’attaccante classe 1982 si è dovuto immediatamente ricredere. Ha segnato un poker all’esordio in Coppa e in campionato è andato in rete in entrambe le partite contro due delle sue ex squadre. A Genova è stato imbeccato proprio da un cross di Sau, mentre al Sant’Elia si è fatto trovare pronto sulla respinta di un tiro dello stesso Pattolino. Avevano già mostrato di trovarsi alla perfezione come le migliori coppie d’attacco subito contro la Spal, scambiandosi un assist a testa prima dello show di Borriello. Ora che è tempo di fare sul serio, lo show lo dirigono in due. Uno forte fisicamente, rapace d’area di rigore, ma con un mancino raffinato. L’altro brevilineo e rapido, abile nell’uno contro uno e che sa come fare gol. Le prime otto reti del nuovo Cagliari portano tutte la loro firma. Aspettando gli altri compagni (di reparto e non), Rastelli non può che continuare a puntare sulla coppia di MarchiSau Borriello.

Articolo precedente
Questione di atteggiamento
Prossimo articolo
CagliariNews’ Award: contro la Roma brilla Bruno Alves