Sassuolo-Cagliari 3-0, tabellino e pagelle

Sassuolo-Cagliari
© foto CagliariNews24.com

Sassuolo-Cagliari, 21ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Non arriva la scossa sperata. Il Cagliari naufraga al Mapei Stadium contro un Sassuolo cinico e capace di interpretare le varie fasi della agra. Avanti alla prima occasione (11’) con Locatelli, la squadra di De Zerbi ha condotto una prestazione accorta contro un Cagliari che ha provato a fare la partita ma non è riuscito a pungere nonostante il predominio territoriale. A fine primo tempo il raddoppio neroverde con Babacar, abile a trasformare un calcio di rigore (dubbio) concesso da Irrati dopo consulto VAR. Nella ripresa il Cagliari schiaccia il Sassuolo nella sua trequarti senza però far male, sono i neroverdi a rendersi pericolosi in contropiede. All’87’ il gol del 3-0 dell’ex Matri chiude il match. Il Sassuolo sale a quota 29 punti in classifica, il Cagliari resta a 21.

Sassuolo-Cagliari 3-0, tabellino e pagelle

Marcatori: 9′ Locatelli (S), 45’+3′ Babacar rig. (S), 87′ Matri (C)

SASSUOLO (4-3-3): Consigli 6; Lirola 6.5, Magnani 7, Peluso 7, Rogerio 6.5; Locatelli 6.5, Magnanelli 6.5 (dal 75′ Duncan 7), Bourabia 6.5; Berardi 6.5, Babacar 6.5 (dal 70′ Matri 7), Djuricic 6.5 (dal 65′ Boga 6). A disposizione: Satalino, Pegolo, Lemos, Scamacca, Ferrari, Di Francesco, Dell’Orco, Adjapong, Brignola. Allenatore: Roberto De Zerbi 7.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 5; Srna 5 (dal 77′ Padoin s.v.), Ceppitelli 5, Pisacane 5.5, Lykogiannis 4 (dal 46′ Farias 5.5); Faragò 6, Cigarini 5 (dal 64′ Birsa 6), Ionita 5.5; Barella 5; Joao Pedro 5, Pavoletti 4.5.. A disposizione: Aresti, Rafael, Pajac, Romagna, Bradaric, Deiola, Lella, Verde. Allenatore: Rolando Maran 4.5.

Arbitro: Irrati di Pistoia

Note: ammoniti Barella (C), Peluso (S)

Sassuolo-Cagliari, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa il Cagliari schiaccia il Sassuolo nella sua trequarti senza però riuscire a pungere, i neroverdi si rendono pericolosi in contropiede. All’87’ il gol del 3-0 dell’ex Matri chiude il match. Il Sassuolo sale a quota 29 punti in classifica, il Cagliari resta a 21.

90’+3′ – Finisce con il risultato di 3-0 Sassuolo-Cagliari

90’+2′ – Birsa rasoterra sul secondo palo, Consigli toglie dall’angolino il possibile 3-1

90’+1′ – Cross pericoloso di Faragò, Magnani decisivo nell’anticipo su Pavoletti

90′ – Saranno 5 i minuti di recupero

88′ – Gara definitivamente chiusa. Il Cagliari prova a chiudere in avanti

87′ – ⚽️ TRIS SASSUOLO: Duncan salta Farias e Padoin sulla destra e crossa in mezzo, Matri non sbaglia a tu per tu con Cragno e chiude la gara

85′ – Contropiede quasi letale del Sassuolo: Berardi ne salta due e serve Boga in area, il francese calcia sul primo palo ma trova le braccia di Cragno

83′ – Gara che sembra avere ancora molt poco da dire. Il Sassuolo gestisce senza particolari patemi, Consigli praticamente mai impegnato. Cagliari poco lucido ed quasi rassegnato

80′ – Brutto intervento di Joao Pedro su Rogerio, che rimane a terra. Il brasiliano è entrato in scivolata con il piedi a martello sulla tibia del terzino. Intervento pericoloso, anche se senza cattiveria

77′ – 🔄 Ultimo cambio anche per Maran: entra Padoin per Srna. Faragò si sposta a destra lasciando la corsia opposta al neo entrato

75′ – Boga al tiro sul secondo tempo, palla a lato non molto dopo una deviazione rossoblù

74′ – 🔄 Ultimo cambio Sassuolo: esce l’infortunato Magnanelli, entra Duncan

74′ – Cagliari con poca benzina residua nelle gambe. Tanta corsa ma poche occasioni create dai rossoblù, quando manca un quarto d’ora più recupero alla fine della gara

70′ – 🔄 Esce l’acciaccato Babacar, dentro Matri. Resta un cambio a testa a De Zerbi e Maran

68′ – Ritmi più bassi e squadre più lunghe. Intanto Babacar chiede il cambio, Srna mette palla in fallo laterale per consentire i soccorsi

67′ – Primo squillo di Birsa: mancino a giro verso il secondo palo, palla alta non di molto

65′ – 🔄 Primo cambio Sassuolo: entra Boga per Djuricic

64′ – Birsa serve Joao Pedro, che va al cross basso verso il centro dell’area: farias non ci arriva per pochissimo

63′ – 🔄 Cambio nel Cagliari: entra Birsa per Cigarini

62′ – Si rivede il Sassuolo: Rogerio mette sul fondo da posizione ravvicinata ma defilata

59′ – Sassuolo in leggero affanno sulla maggiore pressione cagliaritana, che però per ora non produce occasioni da rete

56′ – Continua la pressione dei sardi. Srna al cross, deviazione ed ennesimo corner. Ma ancora una volta non nascono occasioni degne di nota: regge il muro difensivo emiliano

54′ – Forcing del Cagliari, che chiude il Sassuolo nella sua area: Joao Pedro riceve al limite dell’area e calcia in girata, palla sopra la traversa

51′ – SASSUOLO VICINO AL GOL! Lirola calcia al volo nel cuore dell’area, Cragno salva con ottimi riflessi

48′ – E’ Faragò che prende il posto di Lykogiannis a sinistra nella linea difensiva. Cagliari in campo con una sorta di 4-4-2: Barella si è accentrato di fianco a Cigarini, Farias ha preso posto largo a sinistra

46′ – Primo pallone al Sassuolo. Cagliari subito con il baricentro alto sul primo possesso avversario

46′ – 🔄 Primo cambio del Cagliari: il match riprende in questo momento, Farias prende il posto di Lykogiannis

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Cagliari parte meglio del Sassuolo, ma sono i padroni di casa a pungere alla prima occasione con Locatelli, puntuale nel capitalizzare una respinta corta di Cragno. Il Cagliari reagisce e mantiene il pallino del gioco ma non riesce a far male in avanti, il Sassuolo resta compatto e cerca di rendersi pericoloso in ripartenza. A fine primo tempo Srna dà il là all’azione neroverde e nel recupero tocca Djuricic in area: Irrati, richiamato al VAR, cambia idea e concede un calcio di rigore, trasformato da Babacar.

45’+4′ – Dopo un minuto suppletivo di recupero, finisce il primo tempo di Sassuolo-Cagliari

45’+3′ – ⚽️ RADDOPPIO DEL SASSUOLO: Babacar batte Cragno dagli 11 metri e porta in doppio vantaggio la squadra di casa

45’+3′ – VAR: rigore per il Sassuolo. Irrati cambia idea e concede il penalty ai neroverdi per un contatto tra Srna e Djuricic. Decisione che farà discutere

45’+1′ – Djuricic cade in area dopo un contatto con Srna, il Sassuolo chiede il penalty ma Irrati è a due passi e lascia correre: l’arbitro va al monitor del VAR

45′ – Ci saranno 3′ di recupero

43′ – ANCORA SASSUOLO! Lirola al cross basso dalla destra, Babacar non riesce a mandare in rete da due passi. Decisiva la deviazione in calcio d’angolo di Cragno. Resta in avanti il Sassuolo

40′ – Pavoletti va via in offside ma Irrati lascia correre: l’attaccante in qualche modo salta Consigli ma, disturbato, non riesce a mettere in rete. Se avesse segnato il VAR avrebbe comunque annullato

39′ – Settimo corner del Cagliari, ma ancora infruttuoso: il Sassuolo chiude bene sulle palle alte e riparte

38′ – OCCASIONE SASSUOLO! Pisacane scivola e Babacar va verso la porta in uno contro uno con Ceppitelli: il perugino riesce a rallentare la corsa dell’attaccante e murare in scivolata sul suo tiro. Si salva il Cagliari

36′ – Joao Pedro accelera sulla sinistra e va al cross basso per Pavoletti, altro corner Cagliari. Cross in mezzo, sponda di Ionita e palla spazzata dalla difesa

34′ – Bene il Cagliari nel possesso palla, rossoblù però poco concreti negli ultimi 20-25 metri: i palloni alti verso Pavoletti sono finora preda della difesa sassolese. Neroverdi pericolosi in ripartenza, ma nel complesso sono poche le occasioni da gol create finora

27′ – Bel cross di Faragò dalla destra: Pavoletti è anticipato per un soffio da Magnani, Barella raccoglie in area ma spara alto

26′ – Schema curioso del Cagliari: Cigarini finge di parlare con i compagni prima della battuta e scodella a sorpresa verso l’area per Barella, che però non riesce a controllare

24′ – Peluso duro su Joao Pedro, giallo per il centrale neroverde

23′ – Ancora Cagliari: cross basso di Joao Pedro, la difesa allontana ed il Sassuolo riparte. Srna falloso su Locatelli per fermare il contropiede

22′ – Gara di possesso del Cagliari, che però non riesce a rendersi pericoloso in area. Il Sassuolo attende e riparte in velocità

17′ – Quinto corner per il Cagliari, che quando spinge conclude quasi sempre l’azione guadagnando un tiro dalla bandierina. Ma i rossoblù non riescono a sfruttarlo: contropiede Sassuolo, il Cagliari rientra bene e si salva

15′ – Bella punizione di Bourabia, Cragno alza sopra la traversa. Sugli sviluppi del corner ci prova ancora il centrocampista marocchino, palla lontana dai pali

14′ – Barella duro su Djuricic, lanciato a rete: giallo per il 18 rossoblù, che era diffidato e salterà la sfida contro l’Atalanta di lunedì sera

13′ – Capovolgimento di fronte: Berardi dal limite, Cragno in due tempi con qualche brivido

12′ – Srna al cross, deviato. Quarto corner per i sardi, ma il cross di Cigarini è allontanato ancora da Babacar

11′ – Il Cagliari sembra non aver accusato il colpo e continua a macinare. Meglio i rossoblù del Sassuolo, finora, nonostante lo svantaggio

9′ – ⚽️ GOL DEL SASSUOLO! Berardi rientra sul sinistro dal limite dell’area e calcia, Cragno respinge corto e per Locatelli è facile appoggiare in rete. Sassuolo avanti alla prima occasione

7′ – Attacca il Sassuolo: discesa sulla detsra di Lirola, cross deviato e primo corner per i neroverdi

6′ – Punizione dalla trequarti di Cigarini, tocca un difensore del Sassuolo: terzo corner per il Cagliari, che spinge in questi primi minuti. Il Sassuolo pulisce l’area e tenta la ripartenza, ma c’è un fallo a favore dei padroni di casa

3′ – Cross dalla destra di Faragò: Magnan mette ancora in angolo. Cross sul primo alo di Cigarini, deviazione pericolosa di faragò, Consigli è bravo a chiudere

3′ – Il primo corner del match è del Cagliari: la difesa neroverde allontana ma i sardi restano in possesso

1′ – Inizia Sassuolo-Cagliari: primo pallone mosso dalla squadra di Maran

14:59 – Squadre pronte a dare il via alla gara: Sassuolo in neroverde, Cagliari in completo bianco

14:54 – Problemi fisici per Bradaric nella rifinitura di ieri: il croato è partito per Reggio Emilia, ma nel pre-partita ha accusato nuovamente il fastidio ai flessori. Il croato ma non sarà del match per precauzione.


14:11 – Comunicate le formazioni ufficiali: De Zerbi si affida alla coppia centrale Magnani-Peluso, resta inizialmente in panchina Ferrari. A centrocampo nessuna sorpresa, con Magnanelli in regia coperto da Locatelli e Bourabia. In attacco il tridente Berardi-Babacar-Djuricic. Dall’altra parte Maran cambia rispetto alle ultime partite: Lykogiannis ritrova posto dal 1′ nell’out difensivo mancino, riposo per Padoin. Ceppitelli e Pisacane al centro della difesa, con il solito Srna a destra. A centrocampo Faragò permette a Barella i alzarsi dietro le punte Joao Pedro e Pavoletti. Panchina per Birsa, colpito da un attacco febbrile alla vigilia del match.

Sassuolo-Cagliari, le formazioni ufficiali

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Locatelli, Magnanelli, Bourabia; Berardi, Babacar, Djuricic. A disposizione: Satalino, Pegolo, Lemos, Matri, Scamacca, Boga, ferrari, Duncan, Di Francesco, Dell’Orco, Adjapong, Brignola. Allenatore: Roberto De Zerbi.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragn; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti. A disposizione: Aresti, Rafael, Pajac, Romagna, Birsa, Bradaric, Deiola, Lella, Padoin, Farias, Verde. Allenatore: Rolando Maran.

Sassuolo-Cagliari, probabili formazioni e prepartita

De Zerbi deve fare i conti con la partenza di Boateng, trasferitosi in settimana al Barcellona. Al centro dell’attacco neroverde ci sarà dunque Babacar, supportato da Berardi e Djuricic. A centrocampo il tecnico non dovrebbe rischiare Duncan. Senza lo squalificato Sensi, pronti Bourabia, Magnanelli e Locatelli. In difesa ritorna Ferrari, con Peluso (obiettivo di mercato del Cagliari) che tornerebbe così in panchina.

Dall’altra parte, nonostante le voci di calciomercato, Rolando Maran potrebbe dare una chance importante a Diego Farias. Il brasiliano è reduce dal gol del pareggio contro l’Empoli al 91′ di domenica ed è favorito per partire titolare in coppia con Pavoletti. A farne le spese sarebbe il connazionale e amico Joao Pedro, non al meglio nelle ultime settimane. Con un Birsa febbricitante, sulla trequarti dovrebbe esserci spazio per Ionita, consentendo a Faragò di tornare titolare a centrocampo. Cigarini è ancora avanti nel ballottaggio con Bradaric, come nelle prime due gare del 2019. In difesa, accanto a Romagna (più di Pisacane), c’è il ritorno di Ceppitelli dalla squalifica.


SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Ferrari, Magnani, Rogerio; Bourabia, Magnanelli, Locatelli; Berardi, Babacar, Djuricic. Allenatore: Roberto De Zerbi.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin; Faragò, Cigarini, Barella; Ionita; Farias, Pavoletti. Allenatore: Rolando Maran.

Sassuolo-Cagliari, la vigilia di De Zerbi e Maran

La vittoria in casa Sassuolo manca dallo scorso 16 dicembre, quando la squadra di De Zerbi sbancò lo “Stirpe” di Frosinone. Il tecnico dei neroverdi, pur evidenziando le qualità del Cagliari, ha messo in chiaro gli intenti: «Il Cagliari è una squadra del nostro livello con caratteristiche particolari, di forza, di prestanza, di chili, ma è una partita che possiamo fare nostra. Il Cagliari ha giocatori fisici e forti come PavolettiJoao PedroBarellaIonitaFaragò. Hanno giocatori forti e veloci e quando alzano la palla mettono in difficoltà tutte le squadre. Noi conosciamo questo aspetto e proveremo a limitarli ma mi piace lavorare soprattutto sulla nostra idea».

Della stessa idea Maran. Il suo Cagliari non vince in campionato dal match contro il Genoa dello scorso 26 dicembre e nelle ultime dieci giornate ha raccolto appena 7 punti: «Abbiamo fatto poche vittorie fin qui, è anche vero che abbiamo perso poco. Non giochiamo mai per il punticino, per quello che abbiamo fatto avremmo dovuto avere qualche vittoria in più. Penso all’ultima con l’Empoli e proprio a quella dell’andata col Sassuolo. Qualche volta abbiamo sbagliato la partita, ma andando sempre a cercare di vincere. I numeri della classifica forse non rispecchiano appieno questa cosa, sta a noi cercare di cambiarli».

Sassuolo-Cagliari, i precedenti del match

Sono appena quattro i precedenti tra le due compagini in terra emiliana, tutti nel massimo campionato. Il primo risale alla stagione 2013/14, quando il Cagliari di Pulga colse un pareggio grazie alla rete di Ibraimi, che su rigore riportò il risultato in equilibrio dolo il vantaggio neroverde di Zaza. Anche nella sfida successiva fu l’attaccante classe ’91 a portare avanti i padroni di casa al 41′, ma due minuti dopo i rossoblù di Zeman trovano il pareggio con Sau. Dopo due pareggi si conta il pesante 6-2 subìto dal Cagliari di Rastelli alla 37ª giornata del campionato 2016/17. Sotto di 3 reti già dopo il primo quarto d’ora, la squadra rossoblù non riuscì ad evitare la sconfitta in goleada (in rete per i sardi Sau e Ionita). Altro pareggio nell’ultimo incrocio: dal lunch match di Reggio Emilia uscì fuori un pareggio a reti inviolate tra la squadra di Iachini e quella di Lopez.

Sassuolo-Cagliari, l’arbitro del match

Sarà il signor Massimiliano Irrati della sezione arbitrale di Pistoia a dirigere Sassuolo-Cagliari. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Damiano Di Iorio e Valerio Vecchi di Lamezia Terme. Il quarto uomo sarà Francesco Guccini. In qualità di addetti Var e Avar sono stati nominati Michael Fabbri di Ravenna e Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia.

I PRECEDENTI – Massimiliano Irrati ha incrociato il Cagliari già sei volte. In quattro occasioni i rossoblù hanno conquistato i tre punti, mentre nelle altre due hanno lasciato l’intera posta all’avversario. Il primo precedente risale all’agosto 2013, quando il Cagliari di Lopez superò 2-1 l’Atalanta durante a gara in casa giocata al Nereo Rocco di Trieste. Successo in rimonta per i sardi, che risposero alla rete di Stendardo coi sigilli di Nainggolan e Cabrera. Poi le sconfitte casalinghe contro Lazio (0-2 nel marzo 2014) e Torino (1-2 nel settembre 2014), fino ad arrivare al rotondo successo del maggio 2015 per 4-0 contro il Parma e al 2-1 sul Palermo dell’ottobre 2016. L’uomo copertina di quell’incontro fu capitan Dessena, autore di una doppietta alla prima gara da titolare dopo il terribile infortunio di Brescia. L’ultimo incontro tra il signor Irrati e gli isolani è avvenuto nell’ottobre 2017 per la partita CagliariBenevento, vinta dai cagliaritani per 2-1 al 90’+5′, dopo il pareggio dei campani arrivato al 90’+4′. Autori delle due reti per i rossoblù sono stati Paolo Faragò e Leonardo Pavoletti.

Sassuolo-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

La gara tra Sassuolo e Cagliari rientra tra le sette di giornata che verranno trasmesse in diretta tv da Sky. Le restanti tre partite andranno in onda su DAZN: clicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZN. Il match del Mapei sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Serie A ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.