Riva: «Il Cagliari se la può giocare contro la Juventus»

gigi riva
© foto CagliariNews24.com

Gigi Riva anticipa i temi di Cagliari-Juventus, gara che mette di fronte la squadra cui si è legato a vita e quella che cercò a tutti i costi di accaparrarselo: «Risposi alla sarda: Non fa»

Quando parla fa sempre rumore, così come quando tirava si poteva sentire fin dall’ultima fila della curva il colpo impresso al pallone. Non per nulla lo chiamano Rombo di Tuono. Alla vigilia di CagliariJuventus il Mito del calcio si è raccontato in un’intervista a La Nuova Sardegna andando a rinverdire i ricordi del corteggiamento – vano – da parte dei bianconeri e spronando i rossoblù di oggi all’impresa. La formazione allenata da Lopez arriva dal corroborante successo in casa dell’Atalanta, un viatico che Riva guarda in ottica futura: «Il Cagliari ha vinto a Bergamo e vincere da quelle parti, credetemi, non è mai stato facile. Significa dunque aver affrontato la settimana con fiducia e morale. Fattori molto importanti per i rossoblù che vantano oltretutto una rosa solida. Ecco perché dico che il Cagliari se la può giocare».

LASCIARE CAGLIARI? NON FA – Tornando ai tempi in cui era la punta di diamante del calcio italiano e non solo, Riva ricorda il pressing che dovette subire non dai soliti difensori in campo ma dalla dirigenza della Juventus, che provò in tutti i modi a convincerlo a lasciare la Sardegna per trasferirsi in bianconero: «Risposi a Boniperti come si usa dire a Cagliari: No, non fa».

Articolo precedente
Calciomercato Cagliari, occhi su Kurtic
Prossimo articolo
rossi sassuoloRossi: «Barella, possibili richieste dall’estero. Romagna? Nessuna recompra»