Cagliari, riscatti e scadenze: un occhio al futuro

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Una piccola analisi delle situazioni contrattuali del Cagliari: diversi giocatori in scadenza. Osservati speciali Sottil e Ounas per i rispettivi riscatti

A mercato chiuso cominciano le valutazioni sulla bontà di acquisti e cessioni effettuati. E ci si può permettere di analizzare le situazioni contrattuali all’interno della rosa, anche per provare a predire le prossime mosse della società. Per questo motivo mettiamo la lente d’ingrandimento sulle scadenze alla fine della stagione.

CONTRATTI IN SCADENZA – La prossima estate scadranno diversi contratti in casa Cagliari. Nella maggior parte dei casi si tratta di giocatori ritenuti “esuberi”, essendo tagliati fuori dal nuovo progetto tattico targato Di Francesco. La quasi totalità di questi è sembrata vicina a lasciare l’Isola e accasarsi con altri club, in Italia o all’estero: Ceppitelli è stato corteggiato a lungo dalla Fiorentina; Pisacane è rimasto a Cagliari nonostante l’interesse della Reggina; Pajac è stato richiamato dal prestito al Genoa durante il ritiro per emergenze di numeri, salvo poi non trovare nuova sistemazione; Birsa, chiesto dall’ex mister Maran, non ha trovato particolare minutaglia con i successori sulla panchina cagliaritana. Fa eccezione Klavan, che comunque con l’arrivo di Godin ha visto ridotto drasticamente il suo minutaggio. I contratti di questi giocatori pesano sul monte ingaggi per più di tre milioni: verosimilmente Giulini e Carta lavoreranno sodo per qualche cessione anche a gennaio.

PRESTITI E RISCATTI – Un capitolo a parte è da dedicare ai due esterni offensivi arrivati in prestito: Ounas e Sottil sono approdati in Sardegna con la formula del prestito con diritto di riscatto. L’algerino ex Napoli e Nizza, per rimanere in rossoblù, avrà un prezzo di 16 milioni più eventuali bonus; Sottil, invece, necessiterà di 11 milioni per essere riscattato a titolo definitivo, ma la Fiorentina ha voluto una clausola per la recompra, dove l’offerta viola dovrà essere superiore al riscatto del Cagliari (si parla di 13 milioni). Operazioni dal peso a bilancio non indifferente, ma tutto verrà messo in prospettiva dalle prestazioni che i due sapranno offrire alla Sardegna Arena. Sottil ha già cominciato il suo percorso di crescita, dimostrando di avere buoni margini di miglioramento; Ounas potrebbe invece debuttare nella prossima partita contro il Torino. Due riscatti pesanti, ma che potrebbero rivelarsi affari.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!