Rebus Ibarbo, fra l’Europa e la Copa Libertadores: la situazione di mercato del colombiano

© foto www.imagephotoagency.it

La posizione di Victor Ibarbo va assumendo i classici contorni della telenovela di mercato, per via della complessa situazione contrattuale del colombiano e di diverse volontà dei vari club coinvolti. Il giocatore si trova in Colombia, dove veste la maglia dell’Atletico Nacional che lo vide debuttare da professionista. Il prestito ai sudamericani ha scadenza 30 giugno 2016, ma la dirigenza del club e lo stesso Ibarbo premono per allungare la permanenza: la squadra è infatti in corsa per il campionato e per la Copa Libertadores, nella quale si è qualificata per le semifinali contro i brasiliani del San Paolo.

 

Da Medellin il presidente dei biancoverdi De la Cuesta si dice sicuro che Ibarbo rimarrà, se non fino a dicembre per un allungamento di altri sei mesi, almeno fino alla fine dell’avventura in coppa; dunque ben oltre la scadenza attualmente prevista. Lo stesso giocatore fa sapere di aver dato mandato al suo agente per ottenere una soluzione di questo genere, ma ben diversa è l’opinione del Cagliari. I sardi sono infatti intenzionati a riportare in Europa il giocatore, non tanto per fargli vestire di nuovo la maglia rossoblù, visto che non pare rientrare nei progetti tattici di Rastelli, quanto per una cessione che porti un tesoretto nelle casse del club.

 

Non mancano gli estimatori di Ibarbo con cui intavolare una trattativa, dal Valencia che ha mostrato un timido interesse passando per il Galatasaray, per finire con i greci del Panathinaikos: Stramaccioni farebbe carte false per averlo. Dovrà dunque essere sciolto in fretta il nodo di mercato per poter sbloccare una situazione al momento ingarbugliata. A complicare il quadro generale c’è anche il diritto di riscatto che la Roma potrebbe esercitare a fine giugno, ma i giallorossi non sembrano dell’idea di utilizzare l’opzione dopo che avevano ceduto Ibarbo in prestito al Watford nella tarda estate del 2015.

Articolo precedente
Cagliari, Suazo nuovo tecnico degli Under 17 A-B
Prossimo articolo
Playout Serie B: la Salernitana vince la doppia sfida, Lanciano in Lega Pro