Connettiti con noi

Editoriale

Real Madrid Manchester City, Ancelotti e Guardiola sfida tra leggende

Pubblicato

su

Serata di gala al Bernabeu con Real Madrid e Manchester City a giocarsi l’accesso alla finale di Champions League

Se questo Real Madrid Manchester City sarà bello e stupefacente anche solo la metà di quello ammirato settimana scorsa, beh, c’è da preparare i pop corn. Il ritorno della seconda semifinale di Champions League promette scintille dopo l’incredibile 4-3 dell’Etihad Stadium.

E sarà una sfida tra due squadre totalmente agli antipodi: la nobiltà e la tradizione delle Merengues, la freschezza e l’intraprendenza dei Citizens. Il club più titolato e vincente in Europa contro quello che ha la bacheca continentale vuota malgrado gli investimenti miliardari.

Per non parlare dei due allenatori, vere e proprie leggende del calcio nel nuovo Millennio. Da un lato Re Carlo Ancelotti, da pochi giorni l’unico al mondo a trionfare nei cinque maggiori campionati del Vecchio Continente con il suo mix di sapienza, comprensione e italianità. Dall’altro il Genio Pep Guardiola, il rivoluzionario del futbol con il suo stile ultramoderno che affonda le radici nel tiki-taka.

Pronostico impossibile, naturalmente. Chiaro che gli inglesi partano con un lieve favore per il minimo vantaggio maturato all’andata e soprattutto per la sensazione di superiorità dimostrata. Mai però sottovalutare gli spagnoli, capaci di estromettere dalla competizione Paris Saint Germain e Chelsea, formazioni che sulla carta potevano considerarsi forse superiori. Ma la sensazione è che, comunque vada, sarà uno spettacolo unico.

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.