Pavoletti: «Contento per il record di gol, è stato un anno fantastico» – VIDEO

© foto CagliariNews24.com

Leonardo Pavoletti ha chiuso con un altro gol di testa: al termine di Cagliari-Udinese le sue parole ai nostri microfoni in mixed zone

Sedici gol. Per Leonardo Pavoletti è la miglior stagione in assoluto in Serie A. Il centravanti del Cagliari ha chiuso il campionato con un’altra rete, anche se il suo momentaneo vantaggio non è bastato ai rossoblù per portare a casa la vittoria contro l’Udinese. Al termine del match, Pavoloso ha parlato in mixed zone ai nostri microfoni.

LE DICHIARAZIONI – «Eravamo partiti molto bene. Nel primo tempo potevamo anche fare il 2-0. Siamo crollati fisicamente e l’Udinese è stata brava a rimontare. Le partite di fine campionato sono particolari. Abbiamo dato tanto nel primo tempo ma non siamo riusciti a chiuderla. Hanno fatto un gol che non sanno nemmeno loro come l’hanno fatto e alla fine l’hanno vinta. A fine campionato è difficile tenere 90′ di partita quando anche la testa è in vacanza. Sul gol mi ha messo una bella palla Pisacane. Sono contento per il 16° gol. Mi rende ancora più orgoglioso. A inizio stagione volevo superare il record dei 14 gol di Genova e ci sono riuscito. Sono arrivati per me due gol importanti. L’anno prossimo proveremo a raggiungere obiettivi più grandi. 20 gol il prossimo anno? Un attaccante pensa sempre a migliorarsi, se si sente appagato è giusto che si sieda in panchina. Ognuno ha il suo campionato da fare e sono contento perché sono riuscito a migliorarmi. La convocazione in Nazionale? Usciranno domani, spero di essere dentro. Quest’anno è stato un anno fantastico dalla prima partita di Coppa Italia fino a oggi con l’ingresso in campo con Giorgino. L’importante è esserci ora in Nazionale, per l’Europeo dipenderà dall’anno prossimo. Il gol che mi porto dietro? Quello con l’Inter della vittoria, mi piace. ».

Video del nostro inviato alla Sardegna Arena Sergio Cadeddu