Parma-Cagliari, le pagelle: black-out rossoblù

inglese
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Parma-Cagliari

Allo stadio Ennio Tardini Parma-Cagliari finisce 2-0 per gli emiliani. I gol di Inglese nel primo tempo e di Gervinho a inizio ripresa hanno di fatto tagliato le gambe ai rossoblù. Anche se è stata la squadra di Maran a fare la partita, i sardi non sono mai riusciti a rendersi pericolosi. Brutti, invece, gli errori difensivi che hanno portato ai gol del Parma.


Le pagelle del Cagliari

Cragno 5: L’indecisione in uscita sull’1-0 costa il rimpallo sfortunato con Inglese e lo svantaggio. Non può nulla sul raddoppio di Gervinho. Evita il 3-0, anche se è Ceravolo a tirare centralmente.

Srna 6: Uno dei pochi a salvarsi. Raramente sbaglia scelta e lettura di gioco. Sempre presente in fase offensiva, nella ripresa gioca più da ala che da terzino. I suoi cross però non sono sfruttati a dovere dai compagni.

Romagna 4.5: Errore da matita rossa sull’1-0 del Parma. Si fa cogliere alle spalle da Inglese, senza tagliarlo fuori, e l’attaccante degli emiliani punisce. Nel finale perde il pallone che il Parma con Ceravolo spreca per il 3-0.

Klavan 4.5: Ha responsabilità su entrambi i gol. Si perde il taglio di Inglese sul gol dell’1-0 e si fa bruciare (insieme a metà dei suoi compagni) sul raddoppio di Gervinho.

Lykogiannis 4.5: In netta difficoltà contro Gervinho, che non riesce nemmeno a stendere quando parte per il 2-0. Troppo insicuro in fase di possesso, in cui – al contrario di Srna – sbaglia troppe volte la scelta.

Ionita 5: Il moldavo torna a fare la mezzala, ma sembra un pesce fuor d’acqua. Troppi errori, si fa vedere solo prima di uscire con un tiro centrale che Sepe respinge con i pugni. (dal 60’ Castro 5: Entra male in partita senza dare niente in più).

Bradaric 5.5: Forza la giocata quando deve, senza però dare abbastanza qualità quando il Cagliari deve spingere per recuperare. (dal 78′ Cigarini s.v.: Solo pochi minuti per l’ex della partita).

Barella 6: L’unico che sembra poter accendere la luce ogni volta che tocca il pallone. Non basta però per illuminare nel black-out rossoblù.

Joao Pedro 5.5: Va ad intermittenza, provando a rendersi pericoloso. Con l’uscita di Cerri finisce centravanti senza mai impensierire Sepe.

Sau 5: Una partita incolore, con poche occasioni e tanti errori. Esagera con il colpo di tacco che termina fuori dallo specchio.

Cerri 5: Spreca i pochi palloni buoni (due) che gli arrivano. Gioca di sponda, ma sbaglia tutti gli appoggi. Fa rimpiangere Pavoletti, fermato dalla lombalgia in hotel. (dal 60′ Farias 5: Non incide come dovrebbe).

Maran 5: È il Cagliari a fare la partita e scendere con l’approccio giusto in campo. I rossoblù tengono il pallino di gioco, ma senza creare nessuna vera occasione da gol e alla lunga questo pesa. In fase difensiva, invece, il tecnico avrà molto da rimproverare ai suoi.


Le pagelle del Parma

PARMA (4-3-3): Sepe 6; Iacoponi 6.5, Bruno Alves 7, Gagliolo 6.5, Dimarco 6; L. Rigoni 6.5, Stulac 6, Barillà 6.5; Gervinho 7.5 (dall’86’ Gobbi s.v.), Inglese 7 (dal 73′ Ceravolo 5), Di Gaudio 6.5 (dal 64′ Deiola 6).
A disposizione: Frattali, Bagheria, Deiola, Da Cruz, Ceravolo, Ciciretti, Sierralta, Gobbi, Gazzola, Siligardi, Sprocati, Bastoni.
Allenatore: D’Aversa 7.

Articolo precedente
gervinhoGervinho: «Amo la Serie A, a Parma ho trovato un bel gruppo»
Prossimo articolo
d'aversaD’Aversa: «Fortunati ad avere un giocatore come Gervinho»