Parma-Cagliari 2-0, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Parma-Cagliari, 5ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari parte bene, poi si perde. La strategia del Parma si rivela vincente, con un atteggiamento attendista volto a cercare le ripartenze. I gialloblù chiudono la contesa con un gol per tempo: prima Inglese batte Cragno dopo un rimpallo, poi in avvio di ripresa Gervinho mette a segno una rete ben più pregevole, seminando i difendenti rossoblù e sparando in rete il pallone del 2-0. Reazione blanda del Cagliari, capace di creare ma non di incidere negli ultimi 16 metri.

Parma-Cagliari 2-0, pagelle e tabellino

MARCATORI: 19′ Inglese (P), 47′ Gervinho (P)

PARMA (4-3-3): Sepe 6; Iacoponi 6.5, Bruno Alves 7, Gagliolo 6.5, Dimarco 6; L. Rigoni 6.5, Stulac 6, Barillà 6.5; Gervinho 7.5 (dall’86’ Gobbi s.v.), Inglese 7 (dal 73′ Ceravolo 5), Di Gaudio 6.5 (dal 64′ Deiola 6).
A disposizione: Frattali, Bagheria, Da Cruz, Ciciretti, Sierralta, Gazzola, Siligardi, Sprocati, Bastoni.
Allenatore: D’Aversa 7.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 5; Srna 6, Romagna 4.5, Klavan 4.5, Lykogiannis 4.5; Ionita 5 (dal 60′ Castro 5), Bradaric 5.5 (dal 78′ Cigarini s.v.), Barella 6, Joao Pedro 5.5; Cerri 5 (dal 60′ Farias 5), Sau 5.
A disposizione: Aresti, Daga, Rafael, Faragò, Pajac, Andreolli, Pisacane, Dessena, Padoin.
Allenatore: Maran 5.

ARBITRO: Calvarese di Teramo | Assistenti: Bottegoni e Mastrodonato | IV ufficiale: Minelli di Varese
VAR: Nasca di Bari, AVAR: Tolfo di Pordenone.

NOTE: ammonito Gagliolo (P), Sau (C), Barillà (P)

Parma-Cagliari, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – In avvio di ripresa il copione è simile a quello del primo tempo. Ma dopo pochi minuti Gervinho in contropiede segna uno gol strepitoso (complice anche la blanda opposizione dei difendenti rossoblù) mettendo un’ipoteca sul match. Nel prosieguo di gara Cagliari padrone del pallone per lunghi tratti ma sempre poco incisivo negli ultimi 16 metri e in balìa delle ripartenze dei crociati. Alla fine l’episodio della svolta per i sardi non arriva ed il match si chiude sul 2-0.

94′ – Parma-Cagliari finisce qui, i gialloblù salgono a quota 7 punti in classifica sorpassando il Cagliari, che resta fermo a 5

93′ – Ancora corner per il Cagliari. Il cross di Barella è preda facile per Sepe

91′ – Spinge il Cagliari. Corner per i sardi: Romagna colpisce di testa sul primo palo ma manda alto

90′ – Ci saranno 4′ di recupero

90′ – Punizione dal limite per il Cagliari. Calcia Cigarini, palla sulla barriera

86′ – 🔁 Ultimo cambio del match: esce Gervinho, entra Gobbi

85′ – Altro contropiede del Parma, Gervinho va via e serve Deiola, che incrocia sul secondo palo ma manda fuori

82′ – OCCASIONE PARMA! ROmagna sbaglia un controllo e lancia un contropiede pericolosissimo del Parma: Ceravolo arriva a tu per tu con Cragno, che però esce con i tempi giusti e sventa il pericolo

78′ – 🔁 Ultimo cambio nel Cagliari, esce Bradaric per Cigarini

77′ – Ancora un cross di Srna, Sau si avventa sulla palla e cerca di girare in porta di tacco. Palla a lato

76′ – Gervinho va via, entra in area ma dopo aver saltato Klavan viene chiuso da Lykogiannis

73′ – 🔁 Altro cambio nel Parma: esce Inglese, autore del primo gol, ed entra Ceravolo

71′ – OCCASIONE CAGLIARI! Farias riceve in area e calcia con il sinistro, Alves si immola e chiude in angolo

69′ –  Barillà duro su Castro, punizione per i sardi e giallo per il centrocampista del Parma

68′ – Ritmo compassato che favorisce i padroni di casa. Cagliari stanco e poco in fiducia, Parma sempre pronto a far male in contropiede

64′ – 🔁 Sostituzione nel Parma: esce Di Gaudio ed entra Deiola, centrocampista di proprietà del Cagliari

61′ – Contropiede Parma: Gervinho serve Inglese, che ha spazio in area ma sbaglia il primo controllo. Azione sfumata

60′ – 🔁 Ecco il doppio cambio di Maran: dentro Farias per Sau e Castro per Ionita

59′ – Botta di Ionita dal limite, Sepe respinge

58′ – Il Parma guadagna un angolo dalla destra. Cross di Stulac, Alves colpisce male e Cragno blocca

58′ – Pronti all’ingresso Farias e Castro nel Cagliari

56′ – Cross di Srna, Sau colpisce di testa ma manda a lato

55′ – Il Cagliari prova a riprendere coraggio, il Parma chiude gli spazi e tenta di ripartire. Rossoblù in cerca di un episodio che riaccenda l’entusiasmo

51′ – Buona iniziativa di Joao Pedro, che scappa in area e mette il cross. Sepe respinge

50′ – Joao Pedro per Cerri, il tiro dell’attaccante finisce fuori

50′ – Prova a scuotersi il Cagliari. Ma la manovra dei sardi continua ad essere troppa leziosa

48′ – Slalom impressionante dell’ivoriano, ma troppo blanda l’opposizione dei rossoblù

47′ – GOL DEL PARMA. Gervinho va via a quattro-cinque giocatori del Cagliari e scarica in porta un gran tiro: palo e palla alle spalle di Cragno

46′ – Si riparte, primo pallone del secondo tempo al Parma

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Cagliari fa la partita, il Parma attende e riparte in contropiede. Copione già visto, con i rossoblù a produrre gioco senza però pungere realmente. E’ il Parma a far male: prima il lampo di Inglese, col gol annullato per fuorigioco. Poi la replica dello stesso attaccante, fortunato in un rimpallo con Cragno. Il Cagliari reagisce ma abbassa inevitabilmente i ritmi, finendo per non rendersi mai realmente pericoloso e spendere energie fisiche non indifferenti.

50′ – Calvarese manda le due squadre negli spogliatoi. Parma avanti grazie al gol di Inglese a metà frazione

49′ – Squadre lunghissime, potenziali rischi da una parte e dall’altra. Il Cagliari chiuderà in attacco il tempo

48′ – Riprende il gioco, palla restituita ai sardi. Minuto suppletivo, si giocherà sino al 50′

47′ – Dimarco a terra dopo una botta di Ionita, palla messa in out

45′ – Ripartenza Parma, Rigoni cerca Gervinho nello spazio ma Romagna è bravo in anticipo e chiude in fallo laterale

45′ – Ci saranno quattro minuti di recupero

44′ – Joao Pedro steso sulla trequarti, punizione per i rossoblù. Cross in area dello stesso brasiliano, Sepe allontana

43′ – Cagliari lento nella manovra, anche grazie alla buona fase difensiva del Parma. I rossoblù hanno speso tanto nel primo tempo senza però trovare gratificazioni. Parma al contrario cinico e pericoloso in ripartenza

41′ – Il Cagliari prova a sfruttare gli ultimi minuti della prima frazione. Cross di Bradaric, corner. Joao Pedro al cross, Sepe blocca in presa alta

40′ – Gervinho al cross basso, allontana corto la difesa: Rigoni piazza sul secondo palo ma Cragno si allunga e blocca a terra

39′ – Si rivede il Parma: Barillà al tiro, Cragno smanaccia

36′ – Grande imbeccata di Bradaric, che vede il taglio di Cerri e lo serve col contagiri: l’attaccante stoppa di petto approssimativamente e Sepe riesce a toccare la sfera ed allontanare

33′ –  Gara da qualche minuto meno frizzante, il caldo non aiuta. Intanto c’è un fallo di Sau su Gagliolo, per Calvarese è da giallo

31′ – Schema che non riesce, Barella anticipa Gagliolo che commette fallo. Primo giallo del match

31′ – ROvesciamento di fronte: Gervinho riceve dal limite e calcia. Angolo Parma

30′ – Cross di Lykogiannis, deviazione e palla tra le braccia di Sepe

28′ – Altro angolo per il Cagliari: Cerri è anticipato, Barella va al sinistro di contro balzo: tiro violento e nello specchio, palla sfortunatamente deviata da Ionita

26′ – Bradaric ne salta due e crossa dall’interno dell’area, palla morbida e facile per Sepe. Tenta subito la ripartenza il Parma, chiude Klavan

23′ – Cross di Joao Pedro, Klavan manda a lato

21′ – Stavolta è tutto regolare, gol convalidato. Si riparte da centrocampo

20′ – Verifica VAR in corso sulla posizione dell’attaccante gialloblù, che però era parsa regolare

19′ – ⚽️ GOL DEL PARMA: Romagna si fa superare da Inglese sul lancio lungo di Dimarco, Cragno esce ma nel rimpallo con l’attaccante la sfera si insacca. Parma avanti

18′ – Cerri al cross, Gagliolo devia in corner. Dalla bandierina Joao Pedro. La difesa allontana ma il possesso è ancora rossoblù

16′ – Ingenuità di Lykogiannis, che perde palla nella trequarti avversaria. Il Parma riparte in velocità con Gervinho, l’ivoriano va via e calcia dal limite: palla a lato di poco

15′ – Risponde il Cagliari, che si riversa immediatamente sulla metà campo avversaria. Manovra ragionata e piacevole quella dei sardi, che trovano spazio contro un Parma attendista

14′ – LAMPO DEL PARMA! Inglese fredda Cragno di testa ma è in fuorigioco. Calvarese annulla sulla chiamata di Mastrodonato

13′ – Azione ragionata del Cagliari: Joao Pedro serve Sau, che fa sponda per Bradaric: il sinistro dalla distanza del croato finisce alto

11′ – Si rivede il Parma: palla gestita da Inglese, scarico sulla fascia per Dimarco. Il suo cross è allontanato dalla difesa isolana

10′ – Il Cagliari mantiene il palino del gioco, il Parma accetta la condizione e tenta la ripartenza

8′ – Cross dalla bandierina del numero 10 rossoblù, Bruno Alves allontana. Palla però ancora del Cagliari

6′ – Alza il ritmo il Cagliari, secondo corner per i sardi dopo il tiro di Joao Pedro deviato

4′ – Inglese va via, Barella chiude in tackle pulito

2′ – Barella al volo dal limite, palla ribattuta dalla difesa

1′ – Primo pallone al Cagliari, lancio lungo preda dei padroni di casa

1′ – Si parte: inizia Parma-Cagliari

14:45 – Va riempiendosi il settore ospiti: oltre agli Sconvolts, sono circa 600 i membri dei vari Cagliari Club della penisola giunti al Tardini per assistere alla partita.

14:00 – Comunicate le formazioni ufficiali: non sarà del match Pavoletti, che non rientra neanche nella lista dei giocatori in panchina. L’attaccante, colpito da un attacco di lombalgia acuta, è rimasto in hotel. Al suo posto, al fianco di Sau, c’è Cerri. In difesa Lykogiannis sulla sinistra, mentre a centrocampo Ionita torna a fare la mezzala e Castro parte dalla panchina. Nel Parma nessuna sorpresa: D’Aversa recupera Stulac e lo manda in campo dal 1′. In avanti il tridente Gervinho-Inglese-Di Gaudio.

Parma-Cagliari, formazioni ufficiali

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; L. Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio.
A disposizione: Frattali, Bagheria, Deiola, Da Cruz, Ceravolo, Ciciretti, Sierralta, Gobbi, Gazzola, Siligardi, Sprocati, Bastoni.
Allenatore: D’Aversa

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Lykogiannis; Ionita, Bradaric, Barella, Joao Pedro; Cerri, Sau.
A disposizione: Aresti, Daga, Rafael, Faragò, Pajac, Andreolli, Pisacane, Castro, Cigarini, Dessena, Padoin, Farias.
Allenatore: Maran

Parma-Cagliari, probabili formazioni e prepartita

Inizia oggi il tour de force per il Cagliari, impegnato a Parma per la prima delle tre sfide ravvicinate. I rossoblù scenderanno in campo alle 15 per l’anticipo della quinta giornata di Serie A. Sembra inevitabile dunque per Maran da una parte e per D’Aversa dall’altra pensare a qualche cambio, dare spazio a chi ha giocato meno in questo inizio di stagione e gestire nel migliore dei modi tutta la rosa. In realtà i due tecnici, nelle rispettive conferenze stampa della vigilia, hanno dichiarato di non pensare al turnover, ma partita per partita.

QUI PARMA – In casa emiliana bisogna inoltre fare i conti con diverse assenze, come quella di Grassi (obiettivo di mercato anche del Cagliari in estate), nemmeno convocato. Restano da valutare le condizioni di Stulac, fermato dalla febbre in settimana ma recuperato per il match. Se non dovesse farcela scalpita Deiola, di proprietà dei rossoblù e in prestito secco al Parma. In difesa ci sarà l’eroe di San Siro Dimarco, mentre davanti D’Aversa si affida al tridente formato da GervinhoDi Gaudio ed Inglese.

QUI CAGLIARI – Decisamente più scelta per Maran, che ha lasciato a casa solamente Rafael e Ceppitelli. Ci sarà Lucas Castro, che in settimana ha avuto problemi per un’influenza. L’argentino però è uno dei tanti dubbi di formazione che il Cagliari si porta dietro. Non si tocca la coppia centrale formata da Klavan e Romagna, così come BarellaJoao Pedro e Pavoletti. Per quanto riguarda le fasce, Srna e Padoin, vista l’età, dovranno per forza di cose rifiatare in questo tour de force. Difficile fare a meno del croato, mentre l’ex juventino potrebbe tornare in panchina dopo la prestazione non indimenticabile offerta contro il Milan. Sulla sinistra ritroverebbe così spazio Lykogiannis. A centrocampo Castro pare sfavorito per una maglia da titolare, nonostante le rassicurazioni di Maran. Il tecnico potrebbe provare Artur Ionita mezzala (sempre schierato trequartista in questo inizio stagione) oppure puntare sul capitano ed ex della partita Daniele Dessena. Ex come Luca Cigarini, che giocherà verosimilmente una delle prossime tre partite, dopo aver perso il posto da titolare in regia. A Parma però il favorito resta Filip Bradaric. In avanti eterno ballottaggio Sau-Farias: il sardo è in vantaggio sul brasiliano.


PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo, Dimarco; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio.
Allenatore: D’Aversa.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Lykogiannis; Dessena, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Sau, Pavoletti.
Allenatore: Maran.

Parma-Cagliari, la vigilia dei due tecnici

Dopo le sfide contro Juventus ed Inter, il Parma di D’Aversa è atteso dalla gara contro il Cagliari. Di seguito uno stralcio della conferenza stampa del tecnico degli emiliani: «Le squadre di Maran sono molto organizzate, ti portano pressione immediata e ti fanno ragionar poco. Sarà fondamentale vincere i duelli personali, servirà attenzione nel raccattare le seconde palle perché giocano molto sulle verticalizzazioni e non possiamo permetterci di allungarci. L’atteggiamento deve essere positivo ma il pensiero non deve essere positivo perché ti porta a sottovalutare l’avversario: dobbiamo essere consapevoli che il Cagliari è forte ma possiamo farcela. Grassi stamattina si era allenato con la squadra ma si è dovuto fermare, non era tranquillo e con lo staff si è ritenuto tutti insieme di non convocarlo. Gobbi invece si è ripreso ed è a posto dopo la botta ricevuta, Stulac si è allenato con la squadra, Ciciretti era già in panchina l’altra volta».

Uno sguardo al momento dell’avversario, ma per Maran il Cagliari deve pensare a sè stesso: «Il Parma è in un buon momento, arriva da una vittoria di prestigio. Sono pensieri che ci devono solo sfiorare, dobbiamo concentrarci su noi stessi. Sappiamo le insidie di questa partita e la forza di questa squadra, anche se è una neopromossa. È una squadre esperta e solida. Lavoriamo per essere più bravi di ieri. Conta quello che mettiamo in campo noi. Dobbiamo avere sempre la rabbia e la voglia di non mollare e di fare risultato. Tre gare in una settimana tante volte danno un indirizzo per quel periodo. Noi dobbiamo essere bravi a conoscere il nostro futuro andando forte e guardando la squadra che abbiamo davanti».

Parma-Cagliari, i precedenti del match

Oggi pomeriggio (ore 15:00) al Tardini andrà in scena il trentunesimo atto di campionato tra Parma e Cagliari. La storia di Parma-Cagliari ha radici nella stagione di Serie B 1931/32, quando emiliani e sardi si sfidarono per la prima volta. La contesa finì in vittoria per i sardi grazie al gol di D’Alberto. Per il secondo incontro si dovette attendere oltre vent’anni: nel 1954/55, sempre in Serie B, i sardi ebbero ancora la meglio sui padroni di casa grazie alla doppietta di Mezzalira (vantaggio ducale firmato Korostolev). Soltanto nel 1990/91 l’esordio del match in Serie A: al Tardini finì 2-0 per i padroni di casa, alla prima storica partecipazione in massima serie. Gli scudati di Nevio Scala (presidente del Parma che è ripartito dalla Serie D qualche anno fa) ebbero la meglio sui rossoblù di Ranieri grazie alle reti di Osio e Grun. La storia di Parma-Cagliari, da allora, si svolge nella massima serie. Una storia non particolarmente felice per i sardi, che nelle 19 gare finora disputate in Serie A hanno vinto soltanto in due occasioni (ben 12 le sconfitte). Due vittorie che arrivarono nel biennio 2009/11: nella prima gara furono Jeda e Dessena a far felici i tifosi isolani, nel 2010/11 il Cagliari di Donadoni si impose al Tardini grazie ad una doppietta di Robert Acquafresca. Dopo quelle affermazioni arrivarono due pesanti sconfitte: 3-0 nel 2011/12 e 4-1 nella stagione seguente. Gli ultimi due incroci tra le due squadre sono finiti a reti inviolate.


Partite giocate: 31
Vittorie: 4
Pareggi: 11
Sconfitte: 16

Gol segnati: 24
Gol subiti: 52

Prima volta in Serie B: 27 novembre 1931, Parma-Cagliari 0-1 (D’Alberto).
Prima volta in Serie A: 25 novembre 1990, Parma-Cagliari 2-0 (Osio, Grun).

Parma-Cagliari, l’arbitro del match

ParmaCagliari sarà diretta dal signor Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Bottegoni di Terni e Mastrodonato di Molfetta, mentre quarto ufficiale sarà Minelli di Varese. In qualità di addetti al VAR sono stati designati Nasca di Bari e Tolfo di Pordenone.

I PRECEDENTI – Sono sette gli incroci in Serie A fra l’arbitro di Teramo e i padroni di casa: gli emiliani sono ancora a caccia di una vittoria dopo quattro sconfitte e tre pareggi. L’ultimo precedente in ordine di tempo è relativo alla stagione in corso e fa riferimento al pareggio per due a due con l’Udinese alla prima giornata. Undici invece i precedenti del Cagliari con Calvarese, per un bilancio che registra tre vittorie, due pareggi e cinque sconfitte. Il più lontano nel tempo risale alla vittoria per due a uno dei rossoblù di Allegri contro l’Inter di Mourinho, stagione 2008/2009 (a segno Cossu e Acquafresca che resero vana la rete di Ibrahimovic). È però l’incrocio più recente ad aver scatenato le maggiori polemiche: si tratta della sfida della scorsa stagione contro la Juventus. A fine gara il presidente Giulini tuonò contro la direzione arbitrale per alcuni episodi clamorosi come un fallo di mano non sanzionato di Bernardeschi in area bianconera e un contatto fra Benatia e Pavoletti nell’azione che portò al gol-partita.

Parma-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Parma-Cagliari sarà una delle sette partite trasmesse in diretta televisiva da Sky, le restanti tre gare di giornata saranno visibili su DAZN. Il match, in programma sabato alle 15 allo stadio “Ennio Tardini”, sarà trasmesso sui canali Sky Sport HD (251) e Sky Sport Serie A (202). Gli abbonati potranno guardare la gara anche da pc o dispositivi mobili in streaming tramite la piattaforma SkyGo ed in pay-per-view su Now TV.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Articolo precedente
ingleseInglese all’intervallo: «Parma-Cagliari gara chiave per noi»
Prossimo articolo
gervinhoGervinho: «Amo la Serie A, a Parma ho trovato un bel gruppo»