Connettiti con noi

Rossoblu in prestito

Olbia, i rossoblù in prestito non incidono e Canzi rischia

Pubblicato

su

Altra sconfitta per l’Olbia dell’ex allenatore Primavera Max Canzi: 3-0 in casa della Carrarese, la situazione diventa critica

Quinta sconfitta stagionale per l’Olbia di Max Canzi, che allo Stadio dei Marmi di Carrara si arrende per 3-0 ai padroni di casa. In campo quattro dei cinque rossoblù in prestito in Gallura: Ladinetti (unico in campo per 90 minuti), Gagliano, Lella (ammonito) e Marigosu. L’ex allenatore della Primavera prova a dare uno scossone ai suoi cambiando sistema di gioco, anche per via delle assenze anche importanti (tra cui l’ex Cagliari Ragatzu e il rossoblù in prestito Roberto Biancu): Gagliano e Marigosu si piazzano sulle fasce con Giandonato in mezzo all’attacco. Ma già dopo 5 minuti la partita si fa in salita per i sardi: la rete di Altare porta in vantaggio la Carrarese, che raddoppia nove minuti dopo con Infantino. A inizio ripresa prova a reagire l’Olbia: Gagliano cerca di mettersi in mostra ma trova solo l’esterno della rete. Al 63′, poi, arriva la terza segnatura dei carraresi che spegne ogni speranza di rimonta. L’Olbia torna nell’Isola per preparare la prossima sfida di mercoledì, quando i galluresi si presenteranno a Como per dare una svolta a un inizio di campionato molto difficile e per sciogliere i dubbi che in questo momento aleggiano sulla permanenza di Max Canzi sulla panchina olbiese.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!