Marigosu: «Felice di essere a Olbia»

marigosu
© foto 26-07-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Udinese. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Marigosu

Federico Marigosu, trequartista di proprietà del Cagliari in prestito all’Olbia, si è presentato ai nuovi tifosi in conferenza stampa

Nuovi arrivi in casa Olbia. Stamattina, presso la sala stampa dello Stadio Nespoli, la società gallurese ha presentato gli ultimi due colpi di mercato: King Udoh e Federico Marigosu, quest’ultimo rilevato dal Cagliari in prestito annuale. Il fantasista classe 2001 raggiunge così in Gallura il suo ex allenatore Max Canzi e infoltisce la schiera di giovani cresciuti nel vivaio rossoblù.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

CANZI E GRUPPO – La prospettiva della reunion, soprattutto con un mister che ne apprezza particolarmente le qualità tecnico-tattiche, è stata, a detta dello stesso Marigosu, fondamentale per decidere di trasferirsi in Gallura. «Sono felice di essere arrivato e di ritrovare qui mister Canzi e alcuni compagni che già conosco e altri, di grande esperienza come Pisano, Giandonato ed Emerson, dai quali potrò imparare tantissimo. La scelta è stata ben ponderata anche perché la città di Olbia è bellissima e questo mi aiuterà a stare sereno e a giocare con passione e divertimento, come mi piace fare. Il mister mi aveva detto della volontà di avermi qui con lui e la cosa mi ha colto positivamente di sorpresa perché non me l’aspettavo. Sono qua perché voglio dimostrare di essere all’altezza del calcio dei grandi».

POSIZIONE IN CAMPO – Riflettori puntati poi sulla sua collocazione tattica: nel 3-5-2 a cui si appellerà Canzi nella nuova stagione non c’è posto per il trequartista. Dove giocherà Marigosu? «Il mister vuole che interpreti il ruolo di seconda punta al servizio della prima, ma ciò non toglie che resto a disposizione per qualsiasi soluzione. Posso giocare anche da mezzala, se serve».